Usando il Sito Web, date il vostro consenso all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni, si prega di vedere la Politica sui Cookie. X

Smartphone challenge: quale brand cresce di più?

Digitale | 30-04-2018

di Fabio di Santo

Huawei raggiunge Apple. È questa la principale evidenza che emerge dal Nielsen Smartphone e Tablet Report di dicembre 2017. Il report trimestrale, sulla base di varie analisi ad hoc condotte su panel meterizzato mobile (5.000 individui) e attraverso una survey su 2.000 persone rappresentative della popolazione italiana, monitora l’evoluzione del settore della telefonia mobile.

A fine 2017, i possessori di uno smartphone di età compresa tra i 18 e i 74 anni sono oltre 35 milioni (+7% vs. dicembre 2016). Se Samsung si conferma leader con una quota di mercato pari al 41% (+1 p.p. rispetto al pari periodo dell’anno precedente), Huawei raggiunge il 18% (+5 p.p.), eguagliando Apple (+1 p.p.). Lo scenario alle spalle dei tre principali player è molto frammentato. LG e Asus si posizionano al quarto e al quinto posto, con una quota di mercato rispettivamente del 4% e del 3%, mentre il resto del mercato è diviso tra una quindicina di altri brand.

Gli acquirenti dei due principali follower di Samsung appartengono a segmenti di popolazione molto differenti tra loro: il bacino di utenti di Apple è rappresentato in larga parte da giovani e giovanissimi che vivono nei grandi centri urbani, quello di Huawei, grazie anche a un più ampio assortimento di prodotto sulle fasce di prezzo più economiche, sembra attirare persone più mature residenti in centri abitati di piccole dimensioni. Tali profili demografici rispecchiano le attività svolte con il proprio smartphone: gli utenti Huawei tendono a utilizzare meno lo smartphone, mentre l’utente medio Apple sembra avere un rapporto più “continuativo” con il proprio device, e in particolare utilizza di più servizi di streaming video e musicale, soprattutto a pagamento, come Netflix e Spotify Premium. Questa differenza, tuttavia, diminuisce se si considerano solo i possessori dei device Huawei top di gamma.

Le preferenze per uno o per l’altro brand cambiano tra un acquisto e l’altro, ma seguono schemi abbastanza definiti. Tra le persone che hanno acquistato uno Huawei negli ultimi 6 mesi, però, solo il 7% prima possedeva un device Apple, mentre sono il 47% coloro che hanno acquistato uno Huawei e in precedenza avevano un Samsung.

In ultimo, è interessante sottolineare che la loyalty di Huawei (52%) è seconda sola a quella di Apple (70% di riacquisto del brand), dato particolarmente significativo considerando che Huawei ha effettuato il vero ingresso nel mercato italiano nel 2015 e ha venduto il 45% dei device solo nel 2017.