INSIGHTS

Gli over 65 di oggi sono come quelli di ieri?
Notizie

Gli over 65 di oggi sono come quelli di ieri?

Oggigiorno la vecchiaia e l’età della pensione non sono più sinonimo di una vita sedentaria e tranquilla, ma anzi sono sempre più caratterizzate da uno stile di vita attivo e in salute, che corrisponde a una fase nella quale le persone possono iniziare una nuova vita e recuperare un po’ di quel tempo perso negli anni precedenti. Inoltre la percentuale stimata di over 60 nei prossimi anni continua a crescere: nel 2050 potranno raggiungere i 2 miliardi di persone di età superiore ai 60 anni nel mondo; previsioni che coinvolgono anche l’Italia. Infatti secondo le stime ISTAT l’indice di vecchiaia è di 148,6 anziani ogni 100 giovani, un’importante porzione della popolazione (20%), destinata ad aumentare al 26% nei prossimi anni. Questo scenario delinea la nascita di bisogni sempre più legati alla terza età, invitando industria e distribuzione a riflettere sulle possibilità di modulare le proprie offerte per soddisfare bisogni “a misura di anziano”.

La ricerca condotta da Nielsen (Global Survey about Aging, Q3 2013), ha evidenziato alcuni bisogni tra i consumatori over 65, che possono costituire utili spunti per gli operatori del mercato al fine di soddisfare appieno le esigenze di questo specifico target. Sul fronte dei prodotti disponibili sul mercato la criticità principale riguarda le etichette. Solo 2 italiani su 10 over 65 le trova leggibili (21%) e con informazioni nutritive chiare e comprensibili (21%). Inoltre solo il 24% trova con facilità prodotti in confezioni più piccole/monodosi, aspetto molto importante dal momento che molto spesso questo target vive da solo oppure in coppia. Segue poi il 33% degli intervistati che reclama confezioni più facili da aprire, aspetto legato all’abilità fisica, che può diminuire con il passare degli anni. Una maggiore attenzione delle industrie e distributori viene rivolta ai prodotti per soddisfare bisogni nutrizionali particolari degli over 65, di cui 42% si dichiara soddisfatto.

Anche sul fronte dei retailers le pagelle hanno ricevuto voti non sempre soddisfacenti. Tra gli over 65 italiani sono emersi scarsi livelli di soddisfazione quando si tratta di ricevere assistenza per portare la spesa in macchina (21%). Dall’altra però sembra più facile usufruire della consegna a domicilio (51%). Quando poi si entra nel punto vendita gli aspetti più critici consistono nella presenza di scaffali facilmente raggiungibili (6%) e nell’assortimento di prodotti adatti alle esigenze degli anziani (6%). Note positive da segnalare sono invece la buona illuminazione (58%), le insegne pubblicitarie leggibili (39%) e un personale di vendita cortese (63%).

Nell’era 2.0 come si comportano gli over 65 quando si tratta di fare la spesa online? Colpisce l’alta propensione degli over 65 a provare i servizi offerti sul web: attualmente solo il 3% sta utilizzando i servizi di shopping online offerti in rete dai retailers, tuttavia si nota una buona propensione all’utilizzo di coupon online (52%). Consensi discreti sono stati raccolti dalla prenotazione con ritiro della spesa in negozio (33%) e dalla possibilità di ritirare la spesa fuori dal punto vendita in modalità take away (30%). Buono anche il consenso sull’acquisto della spesa online con consegna a casa (52%). Quest’ultima opzione rappresenta una buona soluzione per fare la spesa soprattutto per coloro che raggiunta una certa età possono essere meno intraprendenti. Infatti allargando lo sguardo alle preoccupazioni degli over 65, in prima posizione c’è la perdita dell’autonomia (82%), infatti rispettivamente il 70% e 67% è preoccupato dalla perdita di agilità mentale e fisica. Vi è poi il timore economico di non avere abbastanza risorse per vivere in serenità la terza età (45%).

Il quadro emerso sulla customer experience vissuta dagli over 65 rappresenta un’importante occasione di riflessione e spunto per la distribuzione e l’industria, sempre in cerca di punti di differenziazione dei loro prodotti. Aspetti apparentemente banali possono diventare autentiche leve strategiche per conquistare questa importante fetta di consumatori.