INSIGHTS

Italiani piu’ fiduciosi nel 2015: la crisi si sta allontanando
Notizie

Italiani piu’ fiduciosi nel 2015: la crisi si sta allontanando

Il 2015 si chiude con una conferma del trend positivo dell’indice di fiducia degli italiani, in crescita di 4 punti rispetto al trimestre precedente e di ben 17 rispetto a fine 2014, attestandosi a 61. Il 2015 diventa così l’anno dell’uscita dai due anni di stagnazione seguiti al minimo storico di 39 punti di fine 2012.

A livello globale l’indice si attesta a 97, pressoché invariato rispetto al 96 di fine 2014, con l’Europa che è la regione che è cresciuta seppur di poco ma in modo più costante nel 2015, arrivando a 81 punti (rispetto ai 76 del Q4 2014).

Sono ora ben il 20% gli italiani che considerano che l’Italia non sia più in uno stato di crisi economica, valore quasi raddoppiato rispetto al solo trimestre precedente (11%) e in sensibile rialzo rispetto al risicato 4% di fine 2014. Tra il rimanente 80% che sente ancora il permanere della crisi, il 14% è sicuro di uscirne in questo 2016, e diminuiscono nettamente i pessimisti, passando da un 62% di fine 2014 ad un 44%.

Le prospettive lavorative stanno migliorando infatti, con il 18% che vede un futuro roseo davanti a se, valore triplicato dal minimo storico del 6% di solo un anno fa, in continuo trend positivo nel 2015 e con un ultimo balzo di 5 punti percentuali dal trimestre precedente.

Nonostante questo, il lavoro rimane in cima alla lista delle preoccupazioni degli italiani (22%), stabile verso  Q4 2014 (23%), in quanto il riflesso positivo di un’economia nazionale che preoccupa sempre meno (ora al 9% rispetto al 12% di fine 2014), le ricadute positive sulla propria situazione personale non sono immediate. Tra i grattacapi degli italiani troviamo poi il terrorismo (7%, stabile nel 2015, anche se è da notare che le interviste sono avvenute prima degli atti di terrorismo di Parigi del 13 novembre), il proprio stato di salute (8%), i crimini e l’educazione (7%).

Le finanze personali sono in leggero miglioramento, con quasi un quarto degli italiani (23%) ottimista per il 2016 (rispetto al 18% di fine 2014), così che il 18% ora considera che è il momento giusto per acquistare i beni di cui necessita, in crescita di ben 7 punti rispetto a solo un anno fa. E gli Italiani dedicano le spese a viaggi (30%), vestiti (30%), svaghi fuori casa (23%).

Per approfondimenti sull’indice di Fiducia dei consumatori italiani clicca qui

Scarica report completo

Scarica subito il report

Italiani piu’ fiduciosi nel 2015: la crisi si sta allontanando

Per accedere al report completo, fornire le seguenti informazioni:

Ai sensi degli articoli 13 e 23 del D.Lgs 196/2003, dichiaro di aver preso visione dell’ informativa relativa al trattamento dei miei dati ed esprimo il consenso al trattamento degli stessi da parte di The Nielsen Company (Italy) S.r.l. per gli scopi indicati nell’informativa di cui sopra e in particolare al trattamento dei dati personali al fine dell’erogazione dei servizi riservati agli utenti registrati.