INSIGHTS

Internet sempre più presente nella quotidianità degli italiani
Notizie

Internet sempre più presente nella quotidianità degli italiani

Ancora di più nel 2015 si conferma la centralità del digitale nella quotidianità degli italiani. Secondo Audiweb Trends, che presenta la diffusione dell’online in Italia, sono 42,5 milioni gli italiani che nel 2015 dichiarano di poter accedere a internet da qualsiasi luogo o strumento, ben l’86,3% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni. Penetrazione in crescita (+4,7% negli ultimi due anni), fortemente trainata dalla crescita della disponibilità di smartphones, che rispetto al 2013 sono cresciuti del 45,3% raggiungendo 32,7 milioni di individui.

Oltre alla disponibilità di device connessi, è anche l’effettiva fruizione di internet che continua a crescere. A dicembre 2015, sono stati 25,6 milioni gli italiani tra i 18 e i 74 anni che hanno navigato in internet, in crescita del 3% rispetto allo stesso mese dall’anno precedente. Inoltre, il numero di persone che accede a internet da mobile, sia smartphone che tablet, ha quasi superato gli accessi da PC raggiungendo i 22,4 milioni di individui (vs. 23,1 milioni da PC). Su mobile viene trascorso più del 70% del tempo in cui gli italiani sono connessi a internet, con quote ancora più alte nelle fasce più giovani.

Se da un lato 3 giovani su 5 sono connessi online nel giorno medio, solo il 25% dei 55-74 anni utilizza quotidianamente internet nonostante sia in continuo aumento la loro presenza sui device mobili (+32%). Inoltre, sono soprattutto le donne e i giovani a dedicare più tempo alla navigazione quotidiana: le donne trascorrono online circa 2 ore nel giorno medio, mentre sono 2 ore e 23 minuti per i 18-24enni e 2 ore e 14 minuti per i 25-34enni (Audiweb, dicembre 2015).

Infine, a dimostrare ancora di più quanto internet stia diventando il mezzo preponderante nella quotidianità è la crescita del suo utilizzo anche nella mondo del Largo Consumo: sono 12,5 milioni gli italiani tra i 18 e i 74 anni che in un mese utilizzano siti di retailers o sfogliatori, in crescita del 5% rispetto all’anno precedente. Di questi 9,4 milioni visitano i siti delle insegne della Grande Distribuzione, particolarmente interessati alle sezioni dei volantini o delle offerte e alla localizzazione del punto vendita. Sono invece 7,3 milioni i visitatori di siti di volantini o comparatori prezzi, come Doveconviene, PromoQui, Centro Volantini e simili. In questo caso, molto elevato è l’accesso da smartphone e soprattutto tramite applicazione, che in alcuni casi raggiunge quasi il 70% dell’audience totale (elaborazione Nielsen su dati Audiweb, dicembre 2015).

Un’ulteriore riprova che internet sta prendendo sempre più posto nel nostro quotidiano, non solo con i Social Network o la ricerca di news, ma anche più semplicemente per organizzare la lista della spesa e scegliere in quale punto vendita recarsi.