Usando il Sito Web, date il vostro consenso all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni, si prega di vedere la Politica sui Cookie. X

Sports arena fans

Trasformazione digitale e sport economy

Di
intrattenimento | 30-11-2018

La digital transformation sta modificando le modalità di costruzione, distribuzione e fruizione dei contenuti mediatici, quindi gli stessi format disponibili e gli obiettivi strategici. Quali implicazioni stiamo rilevando nel microcosmo della Sport Economy?

SPORT DISTRIBUTION

I giganti tech e i player Over-The-Top entrano nel territorio dei diritti mediatici, mantenendone il valore di mercato. Player quali Amazon sperimentano nuove soluzioni per migliorare la live viewership experience cercando di collegare la trasmissione dell’evento sportivo in tempo reale ai momenti clou del customer journey, come il Black Friday. In questo contesto, i brand si fanno broadcaster, soprattutto quelli che possono facilitare e promuovere lo streaming di eventi sportivi.
 

CONTENT STRUCTURE

Ci troviamo a tutti gli effetti in una nuova era di contenuti; questi ultimi sono in alcuni casi sicuramente più immediati e di breve durata per andare incontro alle nuove modalità di fruizione degli utenti (IG TV, Stories, Highlights), ma allo stesso tempo altri vengono dilatati e  presentano un livello qualitativo elevatissimo con opportunità di approfondimenti, molto spesso anche dietro le quinte narrando fatti che altrimenti gli utenti non potrebbero mai conoscere.
 
I contenuti "di breve durata" sono costituiti principalmente da stories, highlights, snapchat, instagram tv dove la soglia di attenzione media va via via abbassandosi e di conseguenza l'offerta di contenuti si arricchisce di dinamiche immediate, fruibili nel momento stesso in cui vengono realizzate.
 
Sia short o long-form, il contenuto è sempre più tailor-made. Ciò è possibile grazie alla disponibilità sempre maggiore di dati che permette a brand e rights holder di conoscere approfonditamente i propri utenti e declinare i contenuti stessi secondo le loro preferenze ed abitudini.
 
A prescindere dalla struttura e forma del contenuto, è evidente come brand e rights holder  stiano investendo tantissimo in storie significative, credibili, autentiche e veicolate da personalità rilevanti. Quello che sta succedendo negli ultimi mesi è che queste personalità non servono solo come ulteriore canale media da attivare, ma come veri e propri ambasciatori valoriali per diffondere messaggi dal forte impatto sociale. 
 

PARTNERSHIP GOAL

Grazie alla maggiore possibilità di integrazione dei partner nei contenuti, le partnership diventano sempre più "incentive-based", ovvero anche economicamente basate su comuni e distinti obiettivi dei partner. In tal senso, i rights holders cercano sempre più partner con cui sviluppare impattanti attività di co-marketing soprattutto con brand del mondo tecnologico (e.g. IBM, SAP, Microsoft) ai opportunità di business showcase offrendo al contempo agli sponsee innovative soluzioni tecnologiche per customizzare i contenuti fino al punto in cui sono gli stessi brand a diventare broadcaster dei contenuti che acquisiscono.
Tagged:  SPORT  |  INNOVAZIONE  |  SOCIAL MEDIA  |  TECHNOLOGY