Sala stampa

“Diversità è Ricchezza”: Oliviero Toscani a linkontro Nielsen

“Diversità è Ricchezza” è il concept della mostra fotografica che Oliviero Toscani realizzerà per l’edizione 2019 de Linkontro Nielsen (16-19 maggio), nella suggestiva cornice del Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula (Cagliari).

Il progetto, che coinvolge quindici aziende dell’Advisory Board dell’evento, consiste nell’esposizione di totem trifacciali composti da ritratti scelti dall’artista. Ognuno di questi volti è espressione dell’individualità di ogni persona e al tempo stesso dell’umanità intera: armonia tra le differenze, ovvero il valore aggiunto della diversità.

“L’arte ci insegna che ogni diversità porta contemporaneamente cultura e ricchezza — commenta Oliviero Toscani, firma della Mostra — È solo credendo nella diversità che si può avere una visione ricca del futuro”.

“Diversità è Ricchezza” non è un progetto rivolto a un target, è bensì aperto a un pubblico. È il punto di partenza per un nuovo modo di interagire con la filiera, il mercato, e i consumatori, partendo da un concetto semplice, ma fondamentale: l’inclusione di diverse culture e prospettive, così come la condivisione di punti di vista differenti, arricchiscono le comunità.

“Per Nielsen la diversità è parte integrante del business. — afferma Samantha Rovatti, European Marketing & Communications Leader di Nielsen — Un business che non può prescindere dal valore del diverso, del pensiero laterale, delle iniziative fuori dagli schemi.”

L’ambizione del progetto artistico “Diversità è Ricchezza”, unico nel proprio genere nel mondo del largo consumo, è dare un messaggio positivo alla business community italiana. Le aziende promotrici di questo messaggio sono Barilla, Beiersdorf con Nivea, Cameo, Conad, Coop Italia, Despar, Ferrero, Gruppo Végé, Lavazza, Gruppo Montenegro, Procter & Gamble, Selex, Tetra Pak, Unes con Il Viaggiator Goloso e Unilever con Dove.

Con “Diversità è Ricchezza” le aziende oltrepassano il concetto di diversity and inclusion rappresentato nei propri bilanci sociali e report istituzionali e fanno un passo in avanti verso il riconoscimento del potenziale di ogni individuo.