Passa al contenuto
02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Anteprima delle Serie Mondiali MLB: i dati storici degli ascolti televisivi statunitensi

2 minuti di lettura | Ottobre 2008

Le trasmissioni delle World Series del 2001 (New York Yankees contro Arizona Diamondbacks) hanno registrato il più grande pubblico televisivo degli Stati Uniti a memoria d'uomo: 24,5 milioni di spettatori in media per trasmissione. 

Ma la fine degli anni Settanta e l'inizio degli anni Ottanta restano i veri giorni di gloria per gli spettatori delle World Series.

Le telecronache delle World Series del 1980 - l'ultima volta che i Philadelphia Phillies vinsero le World Series - hanno registrato il maggior numero di spettatori televisivi per partita: quasi 54,9 milioni di spettatori medi.

In termini di ascolti domestici, le trasmissioni delle World Series del 1978 (Yankees contro Los Angeles Dodgers) e del 1980 hanno registrato gli ascolti più alti di sempre (dal 1968, anno in cui Nielsen ha iniziato a tenere il conto), con una media del 32,8% di tutte le famiglie statunitensi sintonizzate, per ogni trasmissione, durante entrambe le serie.

In confronto, l'audience televisiva delle World Series nell'ultimo decennio si è aggirata in media tra i 15 e i 25 milioni di spettatori statunitensi ogni anno.

L'anno scorso, le trasmissioni della FOX delle partite dalla prima alla quarta della serie Colorado Rockies-Boston Red Sox hanno attirato una media di 17,1 milioni di telespettatori per trasmissione, in leggero aumento rispetto ai quasi 15,8 milioni di telespettatori del 2006, l'audience televisiva delle World Series più bassa mai registrata. (I dati Nielsen sull'audience televisiva delle World Series risalgono al 1973).

Visualizza gli ascolti televisivi storici completi partita per partita delle trasmissioni delle World Series dal 1968 a oggi.

Visualizza la media degli ascolti televisivi storici delle World Series dal 1968 a oggi.

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili