Passa al contenuto
Centro notizie > Azienda

eXelate espande il suo set di dati sugli utenti mobili con miliardi di interazioni mensili

2 minuti di lettura | Novembre 2005

Considerando che quattro persone su cinque negli Stati Uniti utilizzano attivamente uno smartphone, secondo il Connected Device Report di Nielsen del terzo trimestre 2015, non c'è da stupirsi se i marchi e le agenzie cercano sempre più di coinvolgere il pubblico sulle piattaforme mobili.

Ecco perché siamo entusiasti di annunciare la recente collaborazione di eXelate con PushSpring, una delle maggiori fonti indipendenti di dati su app e dispositivi mobili. Questa collaborazione amplierà ulteriormente il nostro raggio d'azione nell'audience originata da dispositivi mobili in una varietà di segmenti, tra cui le installazioni di app, gli acquirenti di auto e viaggi e gli acquirenti di dispositivi mobili, per citarne alcuni.

Lo shopping mobile sta diventando sempre più comune, con il 42% dei possessori di smartphone intervistati nell'ultimo Mobile Shopping Report di Nielsen che dichiara di fare acquisti sul proprio telefono (con un aumento del 6% rispetto al 2014). Integreremo miliardi di dati mensili sull'audience mobile di PushSpring nella piattaforma eXelate, classificati secondo le dimensioni della fase di vita, dell'interesse, dell'attività e dell'intento. Ciò consentirà ai nostri clienti di brand e agenzie di raggiungere gli acquirenti mobili su scala significativa e con un grado di precisione ancora più elevato.

La collaborazione con PushSpring aumenta la nostra impronta di origine mobile di oltre 100 milioni di ID di dispositivi. Questo non solo migliora la scala, l'accuratezza e la varietà dei nostri segmenti di pubblico per lo shopping mobile, ma potenzia anche ulteriormente le nostre capacità di matching cross-device.

Grazie a una migliore corrispondenza tra gli utenti e i loro dispositivi, siamo in grado di collegare le identità su tutti i canali e i dispositivi, tra cui display, video, audio, offline, mobile e smart TV. Queste informazioni consentono ai marketer di coinvolgere individui e famiglie con messaggi più pertinenti e personalizzati di quanto fosse possibile in precedenza.