02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Fiducia globale nei messaggi pubblicitari e nei marchi

2 minuti di lettura | Aprile 2012

La voce dei consumatori continua a farsi sentire quando si tratta delle forme di pubblicità più affidabili. Il 92% dei consumatori di tutto il mondo afferma di fidarsi maggiormente dei media guadagnati, come il passaparola o le raccomandazioni di amici e familiari, rispetto a tutte le altre forme di pubblicità, con un aumento del 18% rispetto al 2007, secondo un nuovo studio di Nielsen, leader mondiale nella fornitura di informazioni e approfondimenti su ciò che i consumatori guardano e acquistano. Le recensioni dei consumatori online sono la seconda fonte più affidabile di informazioni e messaggi sui marchi: il 70% dei consumatori globali intervistati online ha dichiarato di fidarsi dei messaggi su questa piattaforma, con un aumento del 15% in quattro anni.

Punti di forza:

  • Le fonti di media guadagnati rimangono le più credibili
  • Cala la fiducia nei messaggi pubblicitari tradizionali a pagamento
  • Aumenta la fiducia nella pubblicità online e mobile
  • Le differenze regionali offrono opportunità ai commercianti globali
  • Il miglioramento della rilevanza nella pubblicità ha spazio per crescere

L'indagine Global Trust in Advertising di Nielsen, condotta su oltre 28.000 intervistati su Internet in 56 Paesi, mostra che mentre quasi la metà dei consumatori di tutto il mondo dichiara di fidarsi delle pubblicità in televisione (47%), sulle riviste (47%) e sui giornali (46%), la fiducia è diminuita rispettivamente del 24%, del 20% e del 25% tra il 2009 e il 2011.

Tuttavia, la maggior parte dei dollari pubblicitari viene spesa sui media tradizionali o a pagamento, come la televisione. Secondo l'ultimo Global AdView Pulse di Nielsen, nel 2011 la spesa pubblicitaria globale è aumentata del 7% rispetto al 2010. La crescita della spesa è stata trainata da un aumento del 10% della pubblicità televisiva, con Paesi come gli Stati Uniti e la Cina che hanno attirato più dollari pubblicitari rispetto all'anno precedente.

"Mentre i brand marketer cercano sempre più di mettere in atto strategie pubblicitarie più efficaci, l'indagine di Nielsen mostra che la continua proliferazione di messaggi mediatici può avere un impatto sulla capacità di risonanza con il pubblico a cui sono destinati sulle varie piattaforme", ha dichiarato Randall Beard, global head, Advertiser Solutions di Nielsen. "Anche se la pubblicità televisiva rimarrà un modo primario per entrare in contatto con il pubblico, grazie alla sua portata ineguagliata rispetto ad altri media, i consumatori di tutto il mondo continuano a considerare le raccomandazioni degli amici e le opinioni dei consumatori online come di gran lunga più credibili. Di conseguenza, gli inserzionisti di marca di successo cercheranno modi per connettersi meglio con i consumatori e sfruttare la loro buona volontà sotto forma di feedback ed esperienze dei consumatori".

Quando gli operatori del marketing si sforzano di raggiungere i consumatori con annunci efficaci, in particolare nell'ambiente mediatico frammentato di oggi, la rilevanza conta. Un modo sicuro per aumentare il ROI della pubblicità è quello di garantire che il messaggio risuoni con il pubblico.

Oltre a chiedere agli intervistati in che misura si fidano delle varie forme di pubblicità, l'indagine ha anche esaminato quali piattaforme pubblicitarie e di brand messaging sono più rilevanti. Da questo punto di vista, l'indagine ha rilevato che i risultati relativi alla pertinenza spesso rispecchiano le risposte relative alla fiducia, indicando che c'è un margine di miglioramento da parte dei responsabili del marketing per creare un legame più personale con i consumatori.

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda