Passa al contenuto
Approfondimenti > Mercati e finanze

La spesa pubblicitaria in India è salita del 25% nel 2008

1 minuto di lettura | Maggio 2009

La recessione globale sembra aver solo sfiorato l'India. Nonostante una certa flessione nel quarto trimestre (la crescita è rallentata a solo il 14,7%), la spesa pubblicitaria complessiva è aumentata del 25% nel 2008. Anche se resta da vedere come l'India e il resto del mondo resisteranno nel 2009, tutti i segnali sembrano indicare una continua crescita della spesa pubblicitaria nel Paese, mentre le reti televisive nazionali si impegnano a creare canali regionali e locali.

Media Outlet 2008 (in migliaia di dollari) 2007 (in migliaia di dollari) Variazione %
TV 2,195,065 1,845,807 19%
Giornali 3,322,955 2,418,702 37%
Riviste 411,922 324,771 27%
Radio 670,285 648,064 3%
Cinema 47,132 42,713 10%
All'aperto 289,165 263,169 10%
Altro 89,839 59,338 51%
TOTALE 7,026,363 5,602,564 25%
Fonte: AdEx India - Una divisione di TAM India Research

Nessuna categoria ha registrato una crescita negativa nel corso dell'anno, anche se nel quarto trimestre l'auto e i fornitori di servizi di telecomunicazione/internet hanno subito un calo (rispettivamente -7% e -14%). Le prime tre categorie per crescita della spesa pubblicitaria nell'intero anno sono state l'istruzione (52%), i fornitori di servizi di telecomunicazione/internet (39%) e la vendita al dettaglio (33%). Le società di telecomunicazioni hanno dominato gli inserzionisti, con Airtel Cellular Phone Service in testa e Reliance Mobile e Tata Sky a completare la classifica.