Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

In Canada i consumatori alzano il volume della musica

2 minuti di lettura | Maggio 2017

Se la musica fosse un marchio in Canada, starebbe volando alto e vivrebbe al settimo cielo. Infatti, nonostante l'abbondanza di nuove tecnologie e media che vengono costantemente presentati per tentare e coinvolgere i consumatori, il consumo di musica è in aumento.

Infatti, secondo il Canada Music Year-End Report, il consumo è ai massimi storici, con vendite di album, canzoni e streaming audio on-demand in aumento del 5% rispetto all'anno precedente. Continua inoltre a essere un anno incredibile per gli artisti canadesi, sia in patria che nel resto del mondo. Recentemente, l'ultimo album di Drake, More Life, ha battuto il record di streaming audio on-demand per una settimana, con 43 milioni di streaming nella sua settimana di debutto a marzo. Il record era precedentemente detenuto da Starboy, di un altro artista canadese, The Weeknd.

Secondo il rapporto annuale Canada Music 360 di Nielsen, quest'anno il 93% dei consumatori canadesi ascolta musica, in aumento rispetto all'89% dello scorso anno. Tra i consumatori più giovani, la percentuale è ancora più alta, con il 96% dei Millennials che dichiara di ascoltare musica (rispetto al 93% dello scorso anno). La tecnologia digitale potrebbe avere un ruolo nell'aumento, dato che più della metà della popolazione canadese (53%) ascolta musica tramite smartphone in una determinata settimana. Anche l'ascolto tramite tablet sta guadagnando terreno, salendo al 30% tra la popolazione generale e al 38% tra i Millennials.

Anche il tempo che i consumatori canadesi dedicano all'ascolto della musica è in aumento. Complessivamente, i canadesi trascorrono in media 32 ore ad ascoltare musica, rispetto alle 24 di un anno fa. Il maggiore accesso alla varietà e alle piattaforme, tuttavia, ha rappresentato una manna per il settore dello streaming, visto che gli ascoltatori di musica in streaming in Canada trascorrono in media 44 ore di ascolto di musica alla settimana.

Il crescente appetito dei canadesi per la musica rappresenta un'opportunità degna di nota per i marchi, in particolare per quanto riguarda l'offerta ai consumatori di un maggiore accesso ai loro artisti preferiti. Ad esempio, quasi la metà dei canadesi (46%) afferma che vedrebbe con maggiore favore un marchio se offrisse il download gratuito di un nuovo singolo di un artista o di una band emergente. Inoltre, il 44% afferma che considererebbe più favorevolmente un marchio se l'offerta riguardasse il download gratuito di un artista o di un gruppo musicale nuovo ed emergente.

Ma i canadesi non si limitano ad ascoltare la musica: si impegnano con la musica. In particolare, sono più propensi a partecipare a eventi dal vivo: il 59% dei canadesi vi partecipa, con un aumento di 4 punti percentuali rispetto allo scorso anno, e tra coloro che hanno partecipato a un evento dal vivo, l'81% ha partecipato a un evento musicale. I millennial sono i più coinvolti negli eventi dal vivo (70%) e sono più propensi, rispetto al resto della popolazione, a partecipare a festival musicali e a frequentare club in cui si esibisce un DJ.

Per ulteriori approfondimenti, scaricate i punti salienti del rapporto Nielsen Canada Music 360 2017.