02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Lo streaming è il futuro della TV, ma l'abbondanza di scelta delle piattaforme è schiacciante per gli spettatori

3 minuti di lettura | Aprile 2022

L'industria dello streaming video continua a raggiungere nuove pietre miliari: CODA è diventato di recente il primo film prodotto da un servizio di streaming a vincere l'Oscar per il miglior film, un cambiamento significativo rispetto a come lo streaming è nato: un'alternativa online al noleggio di DVD per posta.

Sebbene CODA sia in streaming su Apple TV+ dallo scorso agosto, la sua disponibilità potrebbe essere stata facilmente trascurata (almeno fino a poco tempo fa) semplicemente per la quantità di altri contenuti presenti sul mercato e più promossi. Come si legge nel rapporto di Nielsen Stato del gioco Nielsen, il pubblico ha più di 817.000 titoli di programmi unici1 tra cui scegliere tra TV tradizionale e servizi di streaming. Si tratta di un aumento del 18% rispetto a poco più di 646.000 alla fine del 2019.

Mentre molti titoli costituiscono la base dell'universo televisivo tradizionale, un numero crescente di titoli viene sviluppato per i servizi di streaming, e il pubblico li sta divorando. In una settimana media, il pubblico statunitense guarda quasi 170 miliardi di minuti di contenuti video in streaming. Si tratta di un aumento rispetto ai 143 miliardi di un anno fa2.

Oltre alla conferma dell'aumento del tempo trascorso in streaming, gli americani esprimono un'adorazione smisurata per i loro servizi di streaming. In particolare, il recente sondaggio Nielsen sui consumatori di streaming media ha rilevato che solo un intervistato su 20 prova sentimenti negativi nei confronti delle proprie esperienze di streaming. Inoltre, il 93% degli intervistati ha dichiarato di avere intenzione di aumentare i servizi di streaming a pagamento o di non modificare i piani esistenti nel corso del prossimo anno.

Al passo con il cambiamento dei comportamenti dei consumatori, le aziende del settore dei media stanno adottando una mentalità sempre più orientata allo streaming e il numero di servizi disponibili continua ad aumentare per soddisfare la domanda del pubblico. In mezzo al numero crescente di piattaforme, che secondo alcune stime supera le 200, i consumatori si sentono sopraffatti. Infatti, il 46% degli spettatori afferma che è più difficile trovare i contenuti che desidera guardare perché ci sono troppi servizi disponibili.

Una volta che il pubblico accede a un servizio, è fondamentale che trovi facilmente i contenuti che ama. Dopotutto, il pubblico statunitense trascorre in media 4 ore e 49 minuti3 con la TV (in diretta, in differita, in CTV) ogni giorno, e le piattaforme vogliono che questo tempo sia dedicato al coinvolgimento, non allo scorrimento. L'applicazione di descrittori video iperdettagliati ai cataloghi di contenuti può essere d'aiuto in questo senso, in quanto cristallizzano le trame e il contesto che costituiscono l'essenza di uno spettacolo o di un film. Questi dati consentono percorsi di scoperta sfumati e offrono raccomandazioni di programmi freschi e pertinenti, allineati ai gusti individuali e alla cronologia di visione di uno spettatore.

Oltre alle raccomandazioni e ai suggerimenti, le piattaforme di streaming hanno il vantaggio di essere visive e anche la scoperta può essere visiva. Nel regno dello streaming, il carosello video è la vetrina. I visitatori non si collegano per leggere. Si collegano per vivere esperienze visive. Ed è qui che le immagini personalizzate possono migliorare il visual merchandising di una piattaforma. Quando una piattaforma utilizza immagini diverse per attirare spettatori diversi, il carosello video diventa rapidamente una vetrina personalizzata che eleva l'esperienza del cliente.

L'attuale panorama dello streaming è un tesoro di opzioni per i consumatori e il volume dei contenuti continua a crescere. Il pubblico guiderà il futuro del panorama dello streaming e l'industria dei media può aiutare i consumatori nei loro viaggi mediatici sfruttando i dati per garantire che non si perdano mai lungo la strada.

Per ulteriori approfondimenti, scaricate il nostro Stato del gioco rapporto. 

Note

  1. Dati video globali Gracenote
  2. Nielsen Streaming Meter
  3. Misurazione TV nazionale Nielsen

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda