Centro notizie > Eventi

I leader di Nielsen tracciano il percorso dei consumatori neri con i membri del Congressional Black Caucus

3 minuti di lettura | Ottobre 2019

I nostri dati mostrano che i consumatori afroamericani stanno crescendo sia in numero che in potere d'acquisto. I marchi e gli inserzionisti utilizzano questa ricerca per progettare meglio i prodotti e le attività di sensibilizzazione per guadagnare la spesa dei consumatori neri, ma i nostri clienti non sono l'unico pubblico che trova utili i nostri dati. Anche i funzionari eletti e altri enti governativi utilizzano i nostri dati per prendere decisioni informate sulle politiche da adottare per soddisfare le esigenze specifiche dei consumatori neri, che a loro volta utilizzano i nostri dati per fare scelte di acquisto consapevoli. 

Ecco perché abbiamo sponsorizzato la la 49a Conferenza legislativa annuale della Fondazione del Congressional Black Caucus (CBCF).. Abbiamo trascorso tre giorni condividendo i dati chiave del nostro ultimo rapporto African American Diverse Intelligence Series, It's in the Bag: Black Consumers' Path to Purchase (È nella borsa: il percorso dei consumatori neri verso l'acquisto)con membri del Congresso, leader aziendali e consumatori di tutti i giorni. Il rapporto è stato lanciato in concomitanza con la conferenza.

La nostra presenza al CBCF è stata sottolineata da Cheryl Grace, SVP, U.S. Strategic Community Alliances and Consumer Engagement, che ha tenuto un discorso di apertura alla sessione del Braintrust del Rep. Maxine Waters (D-CA) "Young, Gifted and Black". Cheryl ha utilizzato i nostri dati di audience per spiegare ai partecipanti come le abitudini e le preferenze di consumo degli afroamericani muovono i mercati. Ha incoraggiato i partecipanti a usare il loro potere economico per ottenere un cambiamento positivo e ha illustrato come le aziende si stiano sempre più rendendo conto del potere dei consumatori neri e come, di conseguenza, l'offerta di prodotti e programmi risponda meglio alle esigenze e ai desideri degli afroamericani. 

"La nostra ricerca ha sempre rivelato l'immensa opportunità che i consumatori neri rappresentano per le aziende di tutti i tipi", ha dichiarato Cheryl. "Il nostro rapporto 2019, che traccia il percorso dei consumatori afroamericani, rivela diversi punti in cui i responsabili politici hanno l'opportunità di impegnarsi meglio per soddisfare le esigenze uniche dei consumatori neri. Qualsiasi miglioramento delle condizioni dell'esperienza degli afroamericani sarà necessariamente frutto della collaborazione tra le comunità commerciali, civiche e politiche, e speriamo che i nostri dati servano da base per questi miglioramenti".

Cheryl ha parlato anche durante la sessione "Diversità nell'industria dei media: Obstacles and Opportunities", ospitata dalla Multicultural Media Correspondents Association e dai rappresentanti Val Demings (D-FL) e G.K. Butterfield (D-NC). Questa sessione ha rappresentato un'opportunità preziosa per far valere la rappresentanza dei media neri, supportata dai dati, di fronte ai leader del settore dei media, molti dei quali sono decisori chiave per i nostri clienti. Tra gli altri interventi di Nielsen, si segnala l'apertura della tavola rotonda del rappresentante Lisa Blunt Rochester (D-DE) sullo stato dell'occupazione nera in un'epoca di crescente automazione del posto di lavoro.

Infine, i dirigenti Nielsen hanno partecipato alla 49a cena annuale dei Phoenix Awards, in cui i neri americani sono stati premiati per gli straordinari risultati e contributi alla comunità afroamericana. Alla cena si sono uniti lo staff della Rep. Alma Adams (D-NC) e i rappresentanti dell'Advancing Minorities' Interest in Engineering (AMIE) e del German Marshall Fund degli Stati Uniti. 

"Continuiamo a credere che i nostri dati sui consumatori abbiano un valore che va ben oltre il business", ha dichiarato Joby Fortson, SVP, Government Relations and Public Policy, Nielsen. "Il nostro rapporto continuo con la CBCF ha assicurato che i nostri dati continuino a essere una risorsa per i nostri colleghi al Congresso, che devono elaborare politiche in grado di soddisfare al meglio le esigenze degli afroamericani".

La nostra collaborazione con il CBCF non si ferma alla Conferenza legislativa. Per esempio, all'inizio di quest'anno ci siamo uniti a Rep. Adams e all'Information Technology Institute per l'annuale Historically Black Colleges and Universities (HBCU) Diversity in Tech Summitdove abbiamo contribuito a fornire agli studenti le competenze necessarie per prosperare in ambienti di lavoro orientati alla tecnologia come il nostro.

Per saperne di più, visitate il nostro Sito della comunità afroamericana.

Nella foto in alto: Cheryl Grace (a destra) interviene alla sessione del Congresso Waters (a sinistra) Young, Gifted and Black braintrust.