Centro Notizie > Prodotto

Nielsen annuncia l'iniziativa "Impressions First" e l'integrazione delle case a banda larga nella misurazione locale a gennaio 2022

5 minuti di lettura | Settembre 2021

La tempistica supporta il passaggio del settore all'acquisto basato sulle impressioni

New York, NY - 21 settembre 2021 - Nielsen (NYSE: NLSN) ha annunciato oggi che assumerà la guida di una "Impressions First Initiative" per sostenere il passaggio a livello di settore all'acquisto e alla vendita basati sulle impressioni nei mercati locali degli Stati Uniti. Il passaggio alle impressioni avverrà in concomitanza con l'integrazione delle case a sola banda larga (BBO) nelle metriche di misurazione locali di Nielsen nel gennaio 2022. Il passaggio a una valuta basata sulle impressioni fornirà una misurazione dell'audience più completa, precisa e rappresentativa, con l'ulteriore vantaggio di consentire una misurazione dell'audience multipiattaforma. Nell'attuale panorama frammentato dei media, il passaggio alle impressioni pone le basi per l'implementazione di Nielsen ONE nella misurazione locale, nazionale e digitale.

L'inclusione delle case BBO consentirà al settore di passare rapidamente al trading sulle impression. Le impressioni rappresentano tutti gli spettatori, indipendentemente dalla piattaforma, il che è particolarmente importante vista la penetrazione significativa e crescente delle case BBO nei mercati locali. Per oltre due anni, Nielsen ha collaborato con le industrie dei media e della pubblicità per preparare l'inclusione delle case BBO nella misurazione della TV locale per i suoi 56 mercati LPM e set meter.

"Nielsen si impegna a misurare tutte le audience e il consumo completo di video nel mercato locale", ha dichiarato David Kenny, CEO di Nielsen. "Le impressioni sono il grande equalizzatore per tutti gli schermi, i programmi, gli ascoltatori e gli spettatori. La decisione di Nielsen di dare la priorità al reporting delle impressioni contribuirà a standardizzare il modo in cui misura gli annunci e i contenuti, consentendo una maggiore comparabilità a livello nazionale, locale e digitale, ed è in linea con l'iniziativa di Nielsen di promuovere metriche comparabili che sono fondamentali per Nielsen ONE".

Nexstar Media Group Inc., il più grande gruppo radiotelevisivo locale del Paese, sostiene pienamente il passaggio alla misurazione basata sulle impressioni:

"Riteniamo che il passaggio alle impressioni e l'integrazione delle case BBO nelle metriche di misurazione locali sia fondamentale per assicurarsi che ogni spettatore venga conteggiato", ha dichiarato Perry Sook, Presidente e CEO di Nexstar Media Group Inc. "Inoltre, consente agli acquirenti e ai venditori di fare confronti tra tutti i video sulle varie piattaforme, offre la visione più completa del consumo e del comportamento dell'audience e facilita l'acquisto automatizzato". 

"Le emittenti sanno da anni che i nostri contenuti vengono visti dentro e fuori casa su molti dispositivi e servizi", ha dichiarato Jordan Wertlieb, presidente di Hearst Television. "Questo passaggio alla vendita incentrata sulle impressioni non solo permetterà ai contenuti più visti di ottenere il pieno credito che meritano, ma consentirà anche ai nostri clienti di vedere veramente la proposta di valore unica che offriamo: l'ambiente migliore con la portata più ampia".

"Le agenzie e gli inserzionisti sono ansiosi che Nielsen incorpori le case BBO nei campioni delle TV locali a partire dal gennaio 2022", ha dichiarato Bernie Shimkus, VP, Director of Research & Consumer Insights, Harmelin Media. "Nel corso degli anni, il numero di case BBO è più che triplicato negli Stati Uniti, passando da circa il 3% nel 2015 e rappresentando oggi almeno il 20% delle case delle TV locali. L'inclusione delle case BBO è essenziale per la misurazione delle TV locali e faciliterà anche il passaggio all'acquisto basato sulle impressioni delle TV locali".

"In qualità di leader nella transizione verso l'investimento basato sulle impression per il locale negli ultimi sei anni, noi di MAGNA Global sosteniamo e apprezziamo la priorità data da Nielsen al reporting sulle impression", ha dichiarato Kathy Doyle, EVP, Managing Director, Local Investment, MAGNA Global. "Per passare a un approccio più informato sui dati, che ci consenta di raggiungere un pubblico più rappresentativo e inclusivo, le impressioni sono assolutamente l'elemento fondamentale da cui dobbiamo partire come settore".

In concomitanza con il sostegno di Nielsen al passaggio a livello di settore dagli ascolti alle impressioni nel gennaio 2022, Nielsen imposterà le impostazioni di reporting locale sulle impressioni nei suoi sistemi software (Arianna, NLTV, eVip) e utilizzerà le impressioni in tutte le sue comunicazioni esterne. I rating rimarranno disponibili per gli utenti finali a scopo di pianificazione. 

"I team di vendita di Nexstar hanno lavorato per il passaggio alla vendita di impressions in coordinamento con alcuni dei nostri maggiori clienti, in quanto è il modo migliore per assicurarsi che nessuno spettatore rimanga non conteggiato", ha dichiarato Andrew Alford, Presidente di Broadcasting per Nexstar Media Inc. "Prevediamo di effettuare transazioni esclusivamente sulle impressioni all'inizio del 2022, quindi la decisione di Nielsen di implementare contemporaneamente una metrica di misurazione basata sulle impressioni è uno sviluppo molto gradito".

Nielsen, che in precedenza aveva annunciato una data di implementazione del BBO per ottobre 2021, ha preso la decisione finale di iniziare l'implementazione a gennaio 2022 in risposta alle richieste del settore. La nuova tempistica consentirà a Nielsen di pubblicare un UE BBO ufficiale che sarà verificato e rivisto dal Media Rating Council (MRC). Oltre a fornire un mese di dati di impatto, l'implementazione di gennaio includerà tutte le case BBO. L'aggiunta delle case BBO aumenterà significativamente le dimensioni del campione di reporting e catturerà le impressioni che potrebbero mancare, soprattutto per lo sport e i contenuti over-the-top (OTT).

Informazioni su Nielsen

Nielsen Holdings plc (NYSE: NLSN) è un'azienda leader a livello mondiale nel campo dei dati e dell'analisi che fornisce una comprensione olistica e obiettiva del settore dei media. Con un'offerta che spazia dalla misurazione dell'audience, ai risultati dell'audience e ai contenuti, Nielsen offre ai suoi clienti e partner soluzioni semplici a domande complesse e ottimizza il valore dei loro investimenti e delle loro strategie di crescita. È l'unica azienda in grado di offrire una misurazione dell'audience crossmediale de-duplicata. Per Nielsen e i suoi clienti, l'audience è tuttoTM e Nielsen si impegna a garantire che ogni voce conti.

Nielsen è una società S&P 500 e offre servizi di misurazione e analisi in quasi 60 Paesi. Per saperne di più, visitate www.nielsen.com o www.nielsen.com/investors e collegatevi con noi su Twitter, LinkedIn, Facebook e Instagram.

Contatti

Nielsen

Dawn Rowan

dawn.rowan@nielsen.com

917-226-8022