Passa al contenuto
Centro notizie >

Il rapporto annuale di Nielsen sul marketing sottolinea la necessità per i marchi di evolvere le strategie sulla scia del COVID-19

3 minuti di lettura | Aprile 2021

I marketer danno priorità all'acquisizione di clienti, alla CTV e alle opportunità di gemmazione indirizzabili

New York, NY - 1 aprile 2021 - Nielsen (NYSE: NLSN) ha pubblicato oggi il Rapporto annuale sul marketing: The Era of Adaptation. Il rapporto analizza il modo in cui i marketer stanno rinnovando le loro strategie dopo aver affrontato e mitigato gli sconvolgimenti provocati dalla pandemia COVID-19. È emerso che, mentre i marketer delle organizzazioni di tutte le dimensioni considerano l'acquisizione dei clienti come il loro obiettivo principale nel 2021, le aziende più piccole si concentrano maggiormente sulla fidelizzazione dei clienti rispetto alle grandi aziende. Per raggiungere entrambi gli obiettivi, i social media, la ricerca e i video sono i canali principali in cui le aziende investiranno nei prossimi 12 mesi, ma devono andare oltre questi canali per acquisire e fidelizzare i clienti.

Con la ripresa dei programmi di marketing e pubblicità, i marchi devono scegliere intenzionalmente le strategie e le tattiche da adottare nei confronti dei consumatori, le cui abitudini e preferenze continuano a cambiare. Nielsen ha rilevato che per le aziende di tutte le dimensioni, la consapevolezza dei canali e delle piattaforme da prendere in considerazione, compresi gli approcci da adottare, varia notevolmente.

"La pandemia ha sfidato in modo esponenziale i marketer, imponendo loro di esaminare con attenzione le strategie storicamente utilizzate per raggiungere il pubblico lungo il percorso del consumatore e di adattare e ridefinire tali decisioni con i dati", ha dichiarato Jamie Moldafsky, Chief Marketing and Communications Officer di Nielsen. "Mentre i marchi di tutte le dimensioni tracciano il loro percorso, la capacità di accedere ai dati e agli strumenti di marketing analytics con velocità e qualità sarà fondamentale sia per navigare gli effetti successivi al COVID-19 sia per stabilire un approccio più agile ai futuri cambiamenti nelle preferenze dei consumatori e nei canali emergenti".

La ricerca, basata su un sondaggio Nielsen condotto con i responsabili marketing di oltre 250 marchi statunitensi con budget di marketing che vanno da meno di 1 milione di dollari a oltre 10 milioni di dollari, ha rilevato che:

  • La TV connessa (CTV) e la misurazione indirizzabile presentano un'infinità di nuove opportunità per gli operatori di marketing. Tuttavia, le lacune interne in termini di conoscenza della novità e delle sfumature della TV connessa (CTV) sono al primo posto tra le sfide che gli addetti al marketing devono affrontare per implementare la CTV nel loro marketing mix.
  • L'omnichannel va oltre il punto di acquisto. Dal momento che i consumatori utilizzano i canali digitali non solo per fare acquisti, i responsabili del marketing stanno modificando le loro strategie omnichannel per creare un'esperienza olistica per i consumatori, non limitandosi a portarli al punto di acquisto su alcuni canali selezionati.
  • Glistrumenti di analisi di marketing sono fondamentali per garantire che la spesa di marketing sia ben allocata, soprattutto con la scomparsa dei cookie. I dati hanno dimostrato che tre inserzionisti su quattro non sanno come misurare accuratamente il ROI. Fortunatamente, molti strumenti di marketing moderni non sono più fuori dalla portata delle piccole e medie imprese. Si tratta di un cambiamento fondamentale, che va sottolineato per due motivi: le soluzioni aziendali sono state storicamente troppo costose per le aziende più piccole, e le aziende più piccole sentono il peso dei tagli di bilancio più gravemente di quelle più grandi.
  • Indipendentemente dalle dimensioni del budget, i marketer lottano con la qualità e l'accuratezza dei dati. Anche se per le aziende con budget più ridotti i problemi sono minori, tutti i brand dovrebbero avere la massima fiducia nella qualità dei propri dati, con l'aumento dell'importanza delle connessioni a livello personale. Infatti, l'86% dei marketer di aziende di tutte le dimensioni riconosce l'importanza dei dati di prima parte, nonostante la mancanza di fiducia nei propri dati in generale.

Per ulteriori risultati chiave e raccomandazioni per gli addetti al marketing, scaricare il rapporto annuale Nielsen sul marketing: L'era dell'adattamento.

Informazioni su Nielsen

Nielsen Holdings plc (NYSE: NLSN) è un'azienda leader a livello mondiale nel campo dei dati e dell'analisi che fornisce una comprensione olistica e obiettiva del settore dei media. Con un'offerta che spazia dalla misurazione dell'audience, ai risultati dell'audience e ai contenuti, Nielsen offre ai suoi clienti e partner soluzioni semplici a domande complesse e ottimizza il valore dei loro investimenti e delle loro strategie di crescita. È l'unica azienda in grado di offrire una misurazione dell'audience crossmediale de-duplicata. Per Nielsen e i suoi clienti, l'audience è tuttoTM e Nielsen si impegna a garantire che ogni voce conti.

Nielsen è una società S&P 500 e offre servizi di misurazione e analisi in quasi 60 Paesi. Per saperne di più, visitate www.nielsen.com o www.nielsen.com/investors e collegatevi con noi su Twitter, LinkedIn, Facebook e Instagram.

Contatti

Nielsen

Sarah Muratore

sarah.muratore@nielsen.com