02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

Il coinvolgimento dei consumatori con i principali siti di notizie australiani è aumentato nel 2013

2 minute read | Monique Perry, Head of Media Industry Group, Nielsen | Gennaio 2014
{“order”:3,”name”:”subheader”,”attributes”:{“backgroundcolor”:”000000″,”imageAligment”:”left”,”linkTarget”:”_self”,”pagePath”:”/content/corporate/au/en/insights”,”title”:”Insights”,”titlecolor”:”A8AABA”,”sling:resourceType”:”nielsenglobal/components/content/subpageheader”},”children”:null}

La nostra recente analisi delle metriche delle notizie online conferma una verità di casa nostra: il contenuto è il re e il modo in cui consumiamo le notizie sta cambiando anche sui nostri dispositivi. Nell'ultimo anno, le notizie online sono diventate una parte più consistente del consumo complessivo di notizie dei consumatori australiani.

Nel 2013 abbiamo assistito a pochi movimenti nel numero di spettatori unici, ma i livelli di coinvolgimento sono aumentati in modo significativo; e nonostante le fanfare dei nuovi arrivati, i siti di notizie più grandi sono cresciuti, non hanno perso quote di tempo online.

Tra i principali si annoverano l'ABC, con un aumento del pubblico unico del 34%, il Telegraph, con un aumento del 25%, e persino il Guardian, senza una piattaforma mediatica aggiuntiva, ha aumentato il suo pubblico unico dell'11%.

In effetti, l'aumento dell'audience del Guardian ha fatto uscire The Australian dalla Top 10 dei siti di notizie. Va notato, tuttavia, che questo spostamento in classifica nasconde il vero successo dei dati di The Australian, che ha visto una crescita significativa del tempo totale online e del tempo per persona. I minuti trascorsi su TheAustralian.com.au hanno raggiunto quasi 33 milioni nell'ottobre 2013.

Nei prossimi tre anni i siti di notizie continueranno a far crescere i livelli di engagement e questo determinerà alcuni cambiamenti fondamentali. In primo luogo, aumenteranno le pressioni sui proprietari di media trasversali affinché la pubblicità sia parcellizzata in modo integrato e creativo. In secondo luogo, i siti di notizie dovranno affrontare la sfida di fornire agli australiani contenuti forti e unici per mantenere la quota di questo pubblico coinvolto e connesso. Infine, ci sarà una forte attenzione a sfruttare i nuovi modi in cui il pubblico consuma le notizie - più recentemente attraverso le app di notizie su telefoni cellulari e tablet.

Nel 2014, Nielsen collaborerà con lo IAB per approfondire queste tendenze e ottenere una visione reale della crescita del consumo di notizie sui dispositivi mobili.

Continua a sfogliare approfondimenti simili