02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Sport e giochi

Sulla stessa pagina, a prescindere dall'età: La lettura è una delle principali attività del tempo libero per tutte le generazioni

3 minuti di lettura | Dicembre 2015

Il nostro tempo libero è prezioso. Il modo in cui ci rilassiamo dice molto su ciò che apprezziamo. Con un'ampia gamma di passatempi a disposizione, agli intervistati di una recente indagine globale Nielsen è stato chiesto di selezionare le tre principali attività del tempo libero. Sebbene alcune attività siano più popolari rispetto a quelle più anziane e viceversa, se pensate che i giovani, guidati dalla tecnologia, non leggano più, ripensateci.

In questa terza di una serie di cinque puntate sulle differenze tra le generazioni che vivono, mangiano, lavorano e risparmiano, ci concentriamo su come i consumatori giocano.

La generazione Z sceglie la lettura come attività principale del tempo libero

Sebbene la TV eserciti un fascino universale come attività preferita per il tempo libero tra tutte le generazioni, è emerso che gli intervistati della Generazione Z (età compresa tra i 15 e i 20 anni) hanno scelto la lettura (27%) come attività preferita rispetto a sintonizzarsi sui loro programmi televisivi preferiti (23%). In effetti, gli intervistati della Generazione Z hanno scelto di leggere più che di consultare i social media (17%) o di giocare a video e giochi online (rispettivamente 17% e 16%).

Altre attività, tuttavia, presentano particolari differenze di età tra giovani e anziani. In base alla percentuale di coloro che hanno scelto l'attività, l'ascolto della musica si è piazzato tra le prime tre scelte della Generazione Z (37%) e dei Millennial (27%), mentre è sceso più in basso nella lista degli intervistati più anziani. Al contrario, il nostro desiderio di esplorare aumenta costantemente con l'avanzare dell'età: viaggiare è stato scelto dal 12% della Generazione Z, dal 18% dei Millennial, dal 22% della Generazione X, dal 22% dei Baby Boomers e dal 25% degli intervistati della Generazione Silenziosa. Il giardinaggio (22%) è stato uno dei preferiti dagli intervistati della Generazione Silenziosa, che lo hanno inserito nella top-five delle attività del tempo libero.

Le 5 principali attività per generazione

Generazione Z
(15-20)
Millennials
(21-34)
Generazione X
(35-49)
Boomers
(50-64)
Generazione silenziosa
(65+)
Ascoltare la musica: 37%.Guardare la TV: 31%Guarda la TV: 38%Guardare la TV: 42%Lettura: 42%
Lettura: 27%Connettersi con amici/familiari: 28%Connettersi con amici/familiari: 30%.Lettura: 29%Guarda la TV: 40%
Guardare la TV: 23%Ascoltare la musica: 27%.Lettura: 24%Connettersi con amici/familiari: 28%Connettersi con amici/familiari: 29%
Collegarsi con amici/familiari: 19%Leggi: 20%Viaggi: 22%.Viaggi: 22%.Viaggio: 25%
Esercizio: 18%Viaggi: 18%.Ascoltare la musica: 21%.Ascoltare musica: 19%Giardino: 22%.
Fonte: Indagine Nielsen sullo stile di vita generazionale, 1° trimestre 2015

Altri risultati del rapporto Nielsen sugli stili di vita generazionali includono:

  • La maggior parte degli intervistati più anziani si rivolge alla TV per ottenere le notizie, ma il mezzo ha ancora un ruolo importante per quasi la metà dei Millennial (48%) e della Generazione Z (45%).
  • Gli intervistati più anziani mostrano livelli più elevati di distrazione dalla tecnologia durante i pasti rispetto alle generazioni più giovani.
  • I Millennials hanno una probabilità circa due volte superiore rispetto alla Generazione X di lasciare il loro attuale lavoro dopo due anni.
  • Più della metà degli intervistati della Generazione Z e dei Millennial (rispettivamente 52% e 54%) desidera vivere in una grande città o in un quartiere urbano.
  • Circa la metà degli intervistati più giovani dichiara di risparmiare ogni mese, ma non ha fiducia nel proprio futuro finanziario.

La Nielsen Global Generational Lifestyles Survey ha intervistato 30.000 intervistati online in 60 Paesi per capire meglio come il sentimento dei consumatori globali differisca a seconda della fase della vita. Ai fini di questo studio, gli intervistati sono stati segmentati in cinque fasi di vita: Generazione Z (15-20 anni), Millennials (21-34), Generazione X (35-49), Baby Boomers (50-64) e Silent Generation (65 e oltre).

Per maggiori dettagli e approfondimenti, scaricate il Rapporto sugli stili di vita generazionali di Nielsen.

Informazioni sull'indagine globale Nielsen

L'indagine globale Nielsen sugli atteggiamenti generazionali è stata condotta dal 23 febbraio al 13 marzo 2015 e ha intervistato più di 30.000 consumatori online in 60 Paesi dell'Asia-Pacifico, Europa, America Latina, Medio Oriente/Africa e Nord America. Il campione comprende gli utenti di Internet che hanno accettato di partecipare al sondaggio e ha quote basate sull'età e sul sesso per ciascun Paese. È ponderato per essere rappresentativo dei consumatori di Internet per paese. Poiché il campione si basa su coloro che hanno accettato di partecipare, non è possibile calcolare stime dell'errore di campionamento teorico. Tuttavia, un campione probabilistico di dimensioni equivalenti avrebbe un margine di errore di ±0,6% a livello globale. Questa indagine Nielsen si basa solo sul comportamento degli intervistati con accesso online. I tassi di penetrazione di Internet variano da Paese a Paese. Per l'inclusione nell'indagine, Nielsen utilizza uno standard minimo di rilevazione del 60% di penetrazione di Internet o di una popolazione online di 10 milioni di persone.

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda