02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

LOL: In tempi di incertezza, i consumatori si consolano con le commedie nostalgiche

5 minuti di lettura | Marzo 2021

Chi ha bisogno di una bella risata? Al giorno d'oggi, dopo aver superato il traguardo di un anno di vita in una pandemia, chi non ne ha bisogno?

Forse un segno della nostalgia dei bei tempi, i consumatori guardano letteralmente programmi come Good Times. È vero, la crescente abbondanza di scelte mediatiche sta aiutando le persone in tutto il Paese a trovare qualcosa per cui sorridere quando vogliono allontanarsi dalle notizie e ritrovare quella sensazione di felicità. E i programmi comici vengono in soccorso.

Sebbene il genere della commedia sia sempre popolare, la visione di commedie* nell'ultimo anno ha evidenziato una rinascita della programmazione di commedie nostalgiche, in particolare di show con protagonisti e membri del cast diversi. Family Matters, ad esempio, prodotto tra il 1989 e il 1998 e caratterizzato da un cast interamente di colore, ha registrato l'anno scorso un'impennata di ascolti sulla TV nazionale. In particolare, le persone dai 2 anni in su hanno guardato quasi 11,4 miliardi di minuti del programma l'anno scorso, quasi il 400% in più rispetto al 2019, quando gli spettatori avevano guardato solo 2,3 miliardi di minuti.

Sebbene nel 2020 molti americani si siano rivolti ai loro vecchi film preferiti, non è stato un anno di grande successo per il genere della commedia nel suo complesso. Infatti, la visione di commedie è diminuita del 9% a livello nazionale rispetto al 2019. Con l'attenzione rivolta al COVID-19, alle ingiustizie razziali e alle elezioni presidenziali, il calo non sorprende. Detto questo, i nostri dati chiariscono che quando il pubblico ha avuto bisogno di una pausa dalla realtà, ha viaggiato indietro nel tempo verso scelte collaudate come Friends, Family Matters, Golden Girls e Two and a Half Men, che , insieme, hanno rappresentato più di 234 miliardi di minuti di visione durante l'anno.

Anche se i minuti di visione sono diminuiti, i 1,3 trilioni di minuti di programmazione di commedie visti dalla televisione nazionale lo scorso anno evidenziano un dato molto importante: Nonostante una serie di accordi di licenza con i servizi di streaming, la programmazione di commedie famose è una risorsa altrettanto importante per la programmazione televisiva locale e nazionale che per le piattaforme di streaming. The Office, ad esempio, che ha fatto notizia nel settore dello streaming alla fine dell'anno scorso, quando è stato annunciato che la serie sarebbe passata a un'altra piattaforma di streaming, ha ottenuto una forte audience per tutto il 2020 sia nella programmazione televisiva tradizionale che su Netflix.

L'audience di The Office sulla TV tradizionale e su Netflix evidenzia sia l'enorme fascino del programma sia la varietà dei comportamenti televisivi dei consumatori. È importante notare che la visione del programma su Netflix non ha avuto un impatto negativo sulla visione lineare dell'anno scorso, in quanto i consumatori hanno guardato il 4% in più di minuti dello show sulla TV tradizionale nel 2020 rispetto al 2019. 

L'attrattiva della programmazione di commedie nostalgiche e la sua disponibilità su più piattaforme è di buon auspicio anche per altre piattaforme di streaming, dato che i tre principali titoli di commedie del 2020(Friends, The Big Bang Theory e Two-and-a-Half Men) non sono più disponibili solo attraverso la tradizionale programmazione televisiva in syndication. Friends, ad esempio, ha totalizzato quasi 97 miliardi di minuti di visione sulla TV nazionale lo scorso anno, diventando così la serie comica più vista del 2020. E ora che è disponibile su HBO Max negli Stati Uniti e su Netflix in Canada, Australia e Regno Unito, il numero totale di spettatori nel 2021 farà crescere il pubblico del programma in modo molto più ampio. 

L'elevato numero di spettatori dei programmi popolari in syndication tra le varie piattaforme evidenzia un dato fondamentale: renderli disponibili in più luoghi aumenta effettivamente il numero totale di spettatori. In questo modo, le emittenti non dovrebbero rinunciare a possibili accordi di syndication solo perché un programma potrebbe essere disponibile anche altrove. Queste aggiunte, a loro volta, andrebbero a vantaggio anche degli inserzionisti.  

È difficile immaginare che i consumatori non abbiano bisogno di una bella risata al giorno d'oggi, ma i dati regionali evidenziano che i comportamenti di fruizione delle commedie sono tutt'altro che analoghi nei vari mercati. Per esempio, l'anno scorso la persona media di Pittsburgh ha guardato due ore e 25 minuti di programmi comici alla settimana, un tempo nettamente superiore ai 49 minuti trascorsi dagli spettatori di Salt Lake City. La differenza è ancora più marcata su base annua: 126 ore a persona contro 43.

Le preferenze di programmazione sono altrettanto varie: Friends, Big Bang Theory e Due uomini e mezzo sono i tre programmi comici preferiti in 42 aree di mercato designate (DMA). Nel frattempo, a differenza degli spettatori del resto degli Stati Uniti, gli spettatori di Greensboro-H.Point-W.Salem e di Raleigh-Durham classificano l 'Andy Griffith Show come la loro commedia preferita.

In tempi di sconvolgimenti e incertezze, pochi direbbero che il genere della commedia è un gradito diversivo. L'interruzione fa sì che gli spettatori vadano verso il già sperimentato, mentre l'incertezza ci spinge verso il vero. E in generale, una buona commedia è senza tempo, come dimostrano i notevoli picchi di audience di programmi diversi come Golden Girls, George Lopez, Full House e Hogan's Heroes. Dopo un anno di isolamento, con la strada che ci attende più luminosa, ma ancora incerta, man mano che i programmi più nostalgici trovano la loro strada verso nuove piattaforme e canali, ci sono pochi dubbi sul fatto che, insieme alle nostre speranze, gli spettatori continueranno a crescere.

*Sourcing e metodologia

Gli ascolti delle commedie, cui si fa riferimento in questa analisi, comprendono tutti i programmi che rientrano nei generi Comedy Variety e Situation Comedy in NNTV (Nielsen National TV View) e NLTV (Local TV View). Per gli anni 2019 e 2020 sono state incluse tutte le trasmissioni in onda via radio, via cavo e in syndication. La visione si basa solo sul PUT tradizionale (live+time-shifting) sul televisore. È escluso lo streaming o la visione tramite dispositivi digitali. I minuti lordi visti sono calcolati utilizzando la durata totale del programma in tutte le trasmissioni e il progetto di visione sulla popolazione totale. 

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda