Passa al contenuto
Centro notizie > Eventi

Esplorare i Big Data, la misurazione e il futuro dei media al NAB Show 2018

4 minuti di lettura | Maggio 2018

L'annuale National Association of Broadcasters (NAB) Show celebra la convergenza di media, intrattenimento e tecnologia. Sebbene il panorama dei media sia cambiato radicalmente nel corso degli anni, i partecipanti allo show rimangono leader nella creazione e nel consumo. Per una settimana a Las Vegas, i principali stakeholder dell'industria dei media si sono recentemente riuniti al NAB Show per esplorare le ultime tecnologie e l'evoluzione del loro business. Con i dati che alimentano questa conversazione, siamo saliti sul palco per discutere del passato, del presente e del futuro dei media.

Big Data e Grande Fratello: Notizie, privacy e pirateria

Oggi abbiamo accesso a enormi quantità di dati, con il potenziale per comprendere il comportamento e controllare i risultati. Tuttavia, nella pratica, non è così semplice. Kelly Abcarian, SVP, Product Leadership, Nielsen, e altri leader del settore hanno discusso alcune delle sfide che i big data presentano, oltre alla loro importanza.

"I big data sono fantastici, ma non sono intelligenti", ha osservato Kelly. Kelly e gli altri membri del panel (nella foto sopra) hanno concordato sul fatto che l'utilizzo dei big data oggi richiede tempo e attenzione alla privacy dei consumatori. Dalla visualizzazione dei dati all'integrazione dei flussi di lavoro, c'è molto lavoro da fare per trasformare i dati da numeri grezzi a informazioni utili. Ma una volta che i dati sono stati raccolti, la protezione dei consumatori e il mantenimento della loro fiducia possono fare la differenza per i marchi.

Qual è il problema dei Big Data per la radio?

Gerardo Guzman al NAB Show
Gerardo Guzman alla fiera NAB

Continuando a parlare di big data, i dirigenti Nielsen Rob Kass, VP, Product Leadership, e Gerardo Guzman, SVP, Product Leadership, hanno discusso il ruolo dei big data nello spazio audio. Il passaggio dall'analogico al digitale rappresenta una serie di sfide diverse per la radio rispetto alla TV.

Nei nostri sforzi per comprendere il pubblico totaleci concentriamo sulla modernizzazione delle misurazioni per stare al passo con le innovazioni dei nuovi sistemi di infotainment per auto, degli altoparlanti intelligenti, dell'audio digitale e on-demand e altro ancora. E con l'ampiezza delle fonti di dati, è particolarmente importante disporre di un panel rappresentativo per la calibrazione dei dati. Mentre il settore cerca modi per misurare tutti i tipi di audio, noi ci stiamo evolvendo per adeguarci al ritmo del cambiamento.

Il futuro dell'esperienza dei tifosi sportivi: Contenuti, distribuzione, sponsor e spettatori

Nicole Pike, Managing Director di Nielsen Esports, è intervenuta per spiegare ai partecipanti il legame degli esports con il settore sportivo più ampio. In un'intervista individuale, ha raccontato come l'ingresso di Nielsen in questo settore sia nato dall'esigenza di una misurazione imparziale e di terza parte dello spazio. Una volta entrati nel gioco, il nostro ruolo è stato quello di "sfatare i miti". Ad esempio, sebbene il pubblico sia composto in prevalenza da giovani uomini, un sostanzioso 28-35% è costituito da donne. Inoltre, con l'avanzare dell'età, il settore e i suoi fan stanno acquisendo una maggiore presenza in tutta la casa.

Kelly Abcarian presenta l'OTA alla fiera NAB
Kelly Abcarian presenta la visione via etere al NAB Show

La crescita degli esports sta cambiando anche il modo di fare business. Mentre gli editori di giochi sono stati aperti a lavorare con produttori di eventi e coordinatori di tornei separati per i loro titoli, stanno iniziando a essere più protettivi sui diritti dei loro contenuti. Tuttavia, Nicole ha fatto notare che è ancora troppo presto per prevedere esattamente la direzione che stiamo prendendo.

Il business dello streaming sportivo in diretta

Mentre la visione on-demand continua a crescere, le partite di sport dal vivo continuano ad avere un pubblico enorme. Ora, chi taglia i cavi e gli appassionati di sport in movimento non devono perderseli. Kelly è salita ancora una volta sul palco, questa volta per condividere i dati alla base degli sport in diretta.

Con l'aumento dei servizi di streaming e delle piattaforme di social media che si contendono i diritti sportivi, nel quarto trimestre del 2017 abbiamo visto il 10% delle persone tra i 18 e i 34 anni guardare contenuti sportivi attraverso un dispositivo connesso a Internet. Ma la stragrande maggioranza della visione di sport avviene ancora attraverso la TV lineare. A contribuire a questo dato è la grande quantità di visione out-of-home (OOH) in luoghi come ristoranti e bar. Per lo sport, l'OOH determina costantemente aumenti di rating a due cifre. Ma come per ogni altra cosa nel panorama televisivo, le abitudini di visione stanno cambiando costantemente, ha avvertito Kelly.

Targeting e misurazione del successo delle campagne in un mondo multischermo

Per concludere le sessioni di presentazione, Gerardo è salito nuovamente alla ribalta per parlare delle opportunità e delle sfide della pubblicità cross-screen. La possibilità per gli inserzionisti di inviare messaggi personalizzati attraverso la TV potrebbe cambiare molto di ciò che pensiamo oggi degli spot televisivi. Ma per far sì che questo funzioni, ha avvertito che è necessaria una maggiore collaborazione tra il panorama digitale e quello televisivo. Una parte importante di questo processo consiste nell'avere uno standard di riferimento per la misurazione. Stiamo lavorando per fornirlo attraverso il nostro Audience totale è necessario il contributo del settore.

Come l'intelligenza artificiale sta guidando il futuro dell'industria dei media e dell'intrattenimento

Kay Johansson di Gracenote interviene al NAB Show
Kay Johansson di Gracenote interviene al NAB Show

Anche Gracenote ha contribuito alla conversazione al NAB Show. Kay Johannson, Chief Technology Officer di Gracenote, ha partecipato a un panel incentrato sul modo in cui l'intelligenza artificiale (AI) può servire come elemento di differenziazione competitiva e aiutare le aziende a migliorare il valore dei contenuti per massimizzare la monetizzazione. Kay ha fatto luce sull'uso dell'IA da parte di Gracenote per aiutare a scalare i metadati descrittivi di spettacoli televisivi, film e musica, e ha parlato dell'oggettività intrinseca della tecnologia.

Fuori dal palco, ci siamo uniti al gruppo NAB PILOT per dimostrare come misureremo l'ATSC 3.0, il nuovo standard per la trasmissione televisiva. In occasione del NAB Show, ci siamo trovati coinvolti nei progressi dei settori dei media, dell'intrattenimento e della tecnologia.