Centro Notizie > Prestazioni di marketing

Nielsen rilascia il Rapporto annuale sul marketing 2024, che indaga sulle strategie di ROI dei marketer di tutto il mondo

3 minuti di lettura | Aprile 2024

Il sesto Rapporto annuale sul marketing esplora il modo in cui i marketer globali allocano i budget e misurano il successo, con l'obiettivo di dimostrare e migliorare il ROI.

NEW YORK - 25 aprile 2024 - Nielsen, leader mondiale nella misurazione dell'audience, nei dati e negli analytics, ha pubblicato il suo sesto Rapporto annuale sul marketing, rivelando le priorità e i piani dei marketer per migliorare il ROI nel 2024 e oltre.

Il rapporto, che ha intervistato quasi 2.000 marketer globali, ha rilevato che i marketer continuano a considerare i social media, la ricerca, i video online/mobile e i display online/mobile come i canali di marketing più efficaci per il ROI, ma potrebbero perdere opportunità di guadagno fondamentali senza una strategia e un approccio crossmediale.

Il Rapporto annuale sul marketing 2024 ha intervistato i marketer su temi quali l'allocazione del budget e l'ottimismo nella spesa, le strategie di brand building, l'equilibrio dei media e la fiducia generale. Alcuni dei risultati principali a livello globale includono:

  1. L'ottimismo sulla spesa dei marketer è in crescita nel 2024: Nonostante la presenza dell'inflazione, della spesa dei consumatori e delle incertezze della catena di approvvigionamento come considerazioni chiave per la pianificazione, il 72% dei marketer globali si aspetta budget pubblicitari maggiori quest'anno, in aumento rispetto al 64% su base annua.
  2. Le tattiche dei marketer potrebbero non guidare i risultati dei KPI principali: I principali KPI dei marketer sono il ROI a lungo termine e il ROI full-funnel. Allo stesso tempo, però, il 70% degli intervistati prevede di dare priorità al performance marketing rispetto alle iniziative di brand building. Il passaggio al performance marketing, senza supportare il brand building marketing, potrebbe limitare il ROI a lungo termine e causare il decadimento del marchio.
  3. L'allocazione dei media digitali si sta avvicinando ai due terzi della spesa: In media, i marketer globali prevedono di destinare oltre il 63% della spesa mediatica ai canali digitali, con social media, ricerca, video online e digital display che registrano i maggiori incrementi. Un anno fa, i marketer dividevano la spesa tradizionale e digitale 50:50.
  4. La fiducia nelle tecnologie di marketing non corrisponde alla realtà della misurazione: L'84% dei marketer globali afferma di essere estremamente o molto fiducioso nelle proprie capacità di misurazione del ROI, rispetto al 69% del 2023. In confronto, solo il 38% dichiara di valutare il ROI olistico dei propri sforzi di marketing misurando insieme marketing tradizionale e digitale.

"I marketer gestiscono un numero sempre crescente di canali, ognuno dei quali ha una serie unica di esigenze di attivazione e di metriche di performance. L'Analytics Portfolio di Nielsen incontra gli operatori di mercato nel punto in cui si trovano - attraverso i canali e gli obiettivi - per misurare accuratamente e massimizzare i ritorni di un piano di marketing completo", ha dichiarato Tina Wilson, EVP e Group GM, Analytics Portfolio Companies, Nielsen. "La nostra ricerca ribadisce che una misurazione efficace richiede uno sforzo integrato tra i vari media per comprendere le metriche del marchio e delle prestazioni nel breve e nel lungo termine".

Questo è il sesto Rapporto annuale sul marketing prodotto da Nielsen. Il rapporto si basa sulle risposte fornite nel dicembre 2023 da esperti di marketing che gestiscono budget di marketing pari o superiori a 1 milione di dollari, che lavorano in diversi settori (auto, servizi finanziari, beni di largo consumo, tecnologia, sanità, prodotti farmaceutici, viaggi, turismo e vendita al dettaglio) e che si concentrano su media, tecnologia e strategie di misurazione. Scaricate il rapporto qui.

Informazioni su Nielsen

Nielsen plasma i media e i contenuti del mondo come leader globale nella misurazione dell'audience, nei dati e nelle analisi. Grazie alla nostra conoscenza delle persone e dei loro comportamenti su tutti i canali e le piattaforme, mettiamo a disposizione dei nostri clienti informazioni indipendenti e attuabili, in modo che possano connettersi e impegnarsi con il loro pubblico, ora e in futuro. Nielsen opera in tutto il mondo in oltre 50 Paesi. Per saperne di più visitate il sito www.nielsen.com e collegatevi con noi sui social media(Twitter, LinkedIn, Facebook e Instagram).

Contatto con la stampa

US Contatto stampa
Landon Oakum
landon.oakum@nielsen.com

Contatto stampa APAC
Dan Chapman
dan.chapman@nielsen.com

Contatto stampa LATAM
Lisset Vega
lisset.vega@nielsen.com

Contatto stampa EMEA
Ben Gold
ben.gold@nielsen.com