02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Innovazione

Cosa c'è dopo: Il prossimo passo avanti nell'efficacia della pubblicità

1 minuto di lettura | Maggio 2013

La spesa pubblicitaria rimane una delle più grandi e strategiche decisioni di allocazione delle risorse che il management di qualsiasi azienda leader nel settore del marketing al consumo deve prendere. La rapidità dei cambiamenti nel mondo dei media e della pubblicità sta creando nuove incertezze nei vertici aziendali.

La buona notizia è che le regole non sono cambiate e le domande a cui rispondere rimangono le stesse: quanto devo spendere per ogni mezzo di comunicazione per essere sicuro di ottenere la portata desiderata? Come devo allocare la spesa all'interno di ciascun mezzo? E come faccio a sapere se sta funzionando abbastanza bene, in modo da poter apportare modifiche che lo migliorino? Allo stesso modo, l'equazione di base per l'efficacia della pubblicità non è cambiata: più pubblico ideale riuscite a raggiungere e più intensa è la risonanza della vostra pubblicità con loro, più forte sarà l'aumento del marchio o delle vendite, o la reazione. In sostanza, portata x risonanza = reazione.

Alcuni cambiamenti, ovviamente, sono molto importanti. Tre dei più importanti sono la frammentazione dei media, l'ascesa dei Big Data e l'innovazione degli strumenti di misurazione e analisi.

Per una visione completa di questi cambiamenti, scaricate il primo numero di "What's Next" di Nielsen.

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili