Passa al contenuto
02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Sport e giochi

8.5 Le console di quinta generazione fanno crescere l'industria videoludica statunitense

2 minuti di lettura | Maggio 2017

Dal punto di vista dei contenuti, l'anno scorso le storie del settore videoludico statunitense sono state a dir poco avvincenti, con argomenti che spaziavano dall'eccitazione per gli sparatutto in prima persona di Overwatch al fenomeno della realtà aumentata basata sulla localizzazione, Pokémon Go.

Ma non sono stati solo i contenuti a dominare i titoli dei giornali; anche le console di gioco hanno fatto notizia, con gli aggiornamenti di metà ciclo, una nuova strategia dei produttori che potrebbe portare la cadenza delle uscite dei nuovi dispositivi più in linea con le uscite di altre tecnologie come smartphone e tablet.

Tradizionalmente, ogni cinque-sei anni viene rilasciata una nuova generazione di console, con grandi fanfare e giochi compatibili di alto profilo. L'anno scorso l'uscita della PlayStation 4 Pro di Sony e l'annuncio del prossimo progetto Xbox di Microsoft, "Scorpio", hanno segnato una nuova tendenza nel settore dei giochi: l'aggiornamento di metà ciclo. Pur essendo più potenti e più costose delle loro controparti di base (PlayStation 4 e Xbox One/One S), queste console aggiornate utilizzano lo stesso sistema operativo delle loro controparti di base, il che evita di dividere la base di giocatori per ciascuna console e consente ai consumatori di portare la loro libreria di giochi esistente sul dispositivo aggiornato.

La strategia è un modo per i produttori di sbloccare più valore dai giocatori, e una nuova ricerca del Rapporto Nielsen Games 360 2017 mostra che la consapevolezza dei giocatori per queste nuove console è promettente.

Anche l'intenzione di acquisto è incoraggiante. Il 21% dei giocatori ha dichiarato che acquisterà "sicuramente" o "probabilmente" una PlayStation 4 Pro, mentre il 13% ha affermato che probabilmente acquisterà Project Scorpio quando verrà rilasciata alla fine del 2017. Con il rilascio di ulteriori informazioni su Scorpio e con l'avvicinarsi delle festività, Sony e Microsoft dovrebbero vedere una maggiore consapevolezza dei loro nuovi sistemi, che a sua volta aumenterà l'interesse. Il rapporto ha anche rivelato che la fedeltà al marchio è profonda tra i giocatori, soprattutto quando questi ultimi possono conservare i loro giochi quando acquistano un nuovo aggiornamento della console.

Sebbene non si tratti di un aggiornamento di metà ciclo, anche la console Switch di Nintendo ha fatto parlare di sé. Rilasciato a marzo, il dispositivo è giocabile sia come console che come dispositivo mobile e ha registrato forti vendite iniziali. Il rapporto Nielsen Games 360 del 2017 è stato condotto prima della sua uscita, ma la conoscenza della nuova console in quel momento era comunque superiore a quella della PlayStation 4 Pro, già presente sul mercato.