02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > TV e streaming

Notizie per gli over 55: le informazioni da conoscere

4 minuti di lettura | Sue Tremblay, Vicepresidente, Direttore vendite | Luglio 2022

Il vostro quartiere, la vostra città, il vostro Paese: il bisogno di sapere cosa sta succedendo in ogni momento è inestricabilmente legato alla nostra sopravvivenza e persino, si potrebbe dire, alla nostra stessa umanità. Questo bisogno critico di essere informati ha dato origine a una miriade di modi in cui è possibile accedere e consumare le informazioni, in particolare quelle che vengono genericamente chiamate "notizie". Dalle offerte dei social media a una ragnatela di modi per vedere la televisione, sia su grande schermo che sui nostri dispositivi personali, oggi possiamo letteralmente guardare le notizie ovunque andiamo.

E lo facciamo. Se si considera l'audience complessiva, i notiziari continuano a detenere il primo posto nelle categorie di ascolto. In questa categoria, le persone di età compresa tra i 25 e i 34 anni guardano i notiziari più di qualsiasi altro genere di programma, con una quota dell'11%, mentre le persone di età compresa tra i 35 e i 54 anni raggiungono un impressionante 15%¹. Ma il vero vincitore dei telegiornali è la fascia di età compresa tra i 55 e i 64 anni, che, pur essendo più piccola, detiene una quota di telespettatori superiore a quella degli altri due gruppi, con una quota del 16%2. La devozione degli adulti tra i 55 e i 64 anni nei confronti dei telegiornali dovrebbe essere sottolineata... e apprezzata per la loro fedeltà.

Non solo gli adulti più anziani guardano il maggior numero di notizie, ma la fascia di età compresa tra i 55 e i 64 anni porta un aumento complessivo delle impressioni. Aggregando la fascia di età 55-64 anni con la fascia di età 24-54 anni, le impressioni totali da tutte le fonti - radiotelevisione, via cavo, tutte le altre fonti di sintonizzazione (AOT3) e le fonti di visione non tradizionali (non-HUT4) - sono aumentate di un impressionante 56,5% nell'aprile 20225 (rispetto all'altrettanto impressionante aumento del 54,9% nell'aprile 2021).

Il modo di vedere continua ad evolversi: Le famiglie che guardano le notizie da fonti diverse da HUT sono cresciute dell'8% su base annua, con una quantità sproporzionata di questo cambiamento proveniente dalle persone tra i 25 e i 34 anni, che hanno spostato la loro visione su fonti diverse da HUT del 10%. Forse non sorprende che i telespettatori affidabili tra i 55 e i 64 anni si siano spostati meno verso fonti diverse da HUT (6%6). Non dimentichiamo che la fascia di età compresa tra i 55 e i 64 anni ha in genere un patrimonio netto più elevato e un reddito discrezionale superiore a quello dei giovani. ICYMI, date un'occhiata a questo articolo sul potere d'acquisto dei 55-64enni.

E considerate la fedeltà al marchio: l'orientamento comune è che la battaglia dei marchi si combatte nei primi anni di vita, rendendo i giovani demos i consumatori più ricercati. Ma gli studi attuali dimostrano che la fascia di età compresa tra i 55 e i 64 anni, oltre a essere la principale consumatrice di notizie, è anche aperta a provare nuovi marchi. Se si considera la somma degli acquisti consecutivi e incrementati di un marchio7 , si nota una differenza minima tra gli acquisti ripetuti di un marchio tra i 55 e i 64 anni rispetto agli altri gruppi più giovani. Tutti i gruppi sono in calo in questa metrica e quindi aperti a nuovi marchi all'interno di una categoria.8

Scavando più a fondo in un esempio di fedeltà al marchio in una categoria specifica e ultra-importante - quella degli autoveicoli - i dati mostrano che le persone tra i 55 e i 64 anni sono più propense a possedere più marchi di veicoli - di fascia alta, di lusso, ... l'elenco continua, e diventa ancora più impressionante.9

Nel momento in cui pensiamo e pianifichiamo il futuro delle notizie e della monetizzazione del pubblico delle notizie, la fascia allargata dei 25-64 illustra una parte fidata, affidabile e redditizia dell'equazione. Certo, il mondo continuerà a girare, le persone troveranno nuovi modi per tenersi informate, ma la fascia di età compresa tra i 55 e i 64 anni continuerà a guardare e a spendere. E i dati hanno dimostrato che hanno le risorse per farlo.

Note
  1. Nielsen: NLTV, spettatori per genere, aprile 2022
  2. Nielsen: NLTV, spettatori per genere, aprile 2022
  3. AOT - All Other Tuning: Contenuto che non può essere identificato da codici o firme audio corrispondenti; pertanto, non può essere assegnato a un distributore finale (e quindi a un codice stazione). Per essere considerato tale, il contenuto non codificato/non abbinato deve provenire da un dispositivo HUT (households using television) come un televisore o un set top box. 2022 Supplemento di riferimento locale Nielsen
  4. Non-HUT: Non una famiglia che utilizza la fonte televisiva - Modi alternativi di vedere la TV, chiavette di memoria, macchine fotografiche o giochi portatili/portatili, come definiti da HUT. 2022 Supplemento di riferimento locale Nielsen.
  5. Nielsen: NPower: Live+same day, total day % di share per uso totale della televisione, aprile 2021 vs. aprile 2022
  6. Nielsen: NPower, Live+same day, total day impressions, aprile 2022
  7. Soluzioni Nielsen Catalina: Fedeltà al marchio agosto 2018-luglio 2021.
  8. Soluzioni Nielsen Catalina: Fedeltà al marchio agosto 2018-luglio 2021.
  9. Scarborough USA+, 2021 Release 2: "Probabilità di possedere un'altra marca di auto rispetto agli adulti statunitensi".

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili