Passa al contenuto
Approfondimenti > Pubblico

Malesi sempre pronti a provare nuovi prodotti

3 minuti di lettura | Giugno 2015

I consumatori del Sud-Est asiatico mostrano una forte affinità con i marchi che investono nello sviluppo di nuovi prodotti e sono tra i più propensi a livello globale a sperimentare nuove offerte di prodotti, secondo l'ultima indagine globale di Nielsen sull'innovazione dei nuovi prodotti.

I consumatori di tutto il mondo sono entusiasti dei nuovi prodotti, ma i loro modelli di acquisto variano notevolmente. Quasi tre quarti dei consumatori del Sud-Est asiatico (73%) hanno dichiarato di aver acquistato un nuovo prodotto durante l'ultima spesa (il 16% in più rispetto alla media mondiale del 57%).

Circa due terzi dei consumatori malesi preferiscono acquistare nuovi prodotti da marchi a loro familiari (63%) e apprezzano quando i produttori offrono nuove opzioni di prodotto (63%). Circa un terzo dei malesi dichiara inoltre di essere un acquirente precoce delle innovazioni di prodotto (33%).

Quando si tratta di ottenere informazioni su nuovi prodotti, la pubblicità televisiva svolge un ruolo fondamentale: il 10% dei consumatori malesi considera la televisione la prima fonte di informazioni sui nuovi prodotti e il 46% la colloca tra le prime cinque fonti. Anche le raccomandazioni di parenti e amici, insieme a Internet, influenzano in modo determinante la sperimentazione di nuovi prodotti: il 58% dei malesi classifica parenti e amici tra le prime cinque fonti di informazioni sui nuovi prodotti.

"I consumatori del Sud-Est asiatico hanno un forte appetito per l'innovazione e sono sempre più esigenti e si aspettano una scelta migliore", osserva Johan Vrancken, responsabile dell'Innovation Practice di Nielsen nel Sud-Est asiatico, nell'Asia settentrionale e nel Pacifico. "Ma il successo può essere difficile da ottenere. La concorrenza tra i marchi è intensa e gli scaffali sono affollati, quindi è fondamentale conoscere i canali più efficaci per diffondere le informazioni sui nuovi prodotti".

Circa un terzo dei malesi cita anche l'accessibilità economica come fattore chiave per la sperimentazione di nuovi prodotti (34%), seguita dalla raccomandazione personale (32%) e dall'idoneità alla famiglia (31%). Per quanto riguarda la domanda di nuovi prodotti, i malesi hanno indicato i prodotti incentrati sull'accessibilità economica (57%), sulla convenienza (37%), sulla salute (36%) e sugli ingredienti naturali (34%) come obiettivi principali.

"Sappiamo che l'attenzione per la salute e la sostenibilità sta aumentando in tutta la regione e questi ultimi risultati evidenziano certamente questa domanda", sottolinea Vrancken. "I consumatori, sempre più istruiti sull'importanza di fare scelte salutari, sono sempre più alla ricerca di prodotti che supportino uno stile di vita sano e che siano realizzati con ingredienti freschi e naturali. Allo stesso modo, con l'aumento della consapevolezza dei consumatori sull'importanza di prendersi cura dell'ambiente e di sviluppare prodotti sostenibili, aumenta la domanda di tali prodotti. Si tratta di intuizioni preziose da inserire nel processo di sviluppo di nuovi prodotti, che aiutano a garantire che gli sforzi siano concentrati nelle aree che avranno maggiore risonanza con l'utente finale previsto".

Le intuizioni contenute in questo articolo si basano sui risultati della Nielsen Global New Product Innovation Survey 2015.

L'INDAGINE GLOBALE NIELSEN

La Nielsen Global New Product Innovation Survey è stata condotta tra il 23 febbraio e il 13 marzo 2015 e ha intervistato i consumatori di 60 Paesi dell'Asia-Pacifico, dell'Europa, dell'America Latina, del Medio Oriente, dell'Africa e del Nord America che hanno effettuato un acquisto di prodotti per l'infanzia negli ultimi cinque anni. In Malesia, il campione è di 513 persone. Ai fini di questo studio, definiamo un nuovo prodotto come qualsiasi articolo che un consumatore non ha mai acquistato in passato. Lo studio scopre le ragioni che spingono all'acquisto di un nuovo prodotto, identifica i tipi di prodotti che i consumatori desiderano ma non riescono a trovare e dettaglia le fonti che i consumatori utilizzano per informarsi. Il campione ha quote di età e di sesso per ogni Paese in base agli utenti di Internet ed è ponderato per essere rappresentativo dei consumatori di Internet. Il margine di errore è di ±0,6%. Questa indagine Nielsen si basa solo sul comportamento degli intervistati con accesso a Internet. I tassi di penetrazione di Internet variano da Paese a Paese. Per l'inclusione nel sondaggio, Nielsen utilizza uno standard minimo di segnalazione del 60% di penetrazione di Internet o di una popolazione online di 10 milioni di persone. L'indagine globale Nielsen, che include l'Indice di fiducia dei consumatori globali, è stata istituita nel 2005.