02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

Internet mobile più diffuso in Cina che negli Stati Uniti.

6 minuti di lettura | Agosto 2010

Shan Phillips, Vicepresidente, Grande Cina, settore telecomunicazioni, The Nielsen Company

Nelle strade di Guangzhou, Harbin e Shanghai, il telefono cellulare è diventato onnipresente. Un tempo dominio dell'élite, ora sembra che quasi tutti ne abbiano uno. Il possesso diffuso di cellulari è uno sviluppo piuttosto recente in Cina, ma i consumatori hanno abbracciato pienamente la tecnologia e, per certi versi, la utilizzano in modo più intenso rispetto alle loro controparti americane ed europee.

Per molte persone in Cina, il Web mobile è l'unico di cui hanno bisogno. Quando pensano al Web, non pensano di doversi legare a un PC desktop e agli accessori come mouse, tastiere, tappetini per il mouse, stampanti e monitor. Non solo molte case in Cina non hanno (o non hanno bisogno di) linee telefoniche fisse per le comunicazioni vocali, ma non hanno nemmeno bisogno di un accesso a Internet via cavo per accedere al Web. Con i telefoni cellulari, tutto ciò di cui hanno bisogno è nel palmo della mano.

In breve tempo, i consumatori di telefonia mobile in Cina hanno superato le loro controparti americane quando si tratta di utilizzare i dispositivi per accedere a Internet (38% degli abbonati cinesi alla telefonia mobile rispetto al 27% degli abbonati americani), nonostante le reti meno avanzate. Che si tratti di bambini di Pechino che scaricano giochi o di adulti di Shanghai che richiedono informazioni in tempo reale sul mercato azionario e la possibilità di agire in movimento, il Web mobile sta diventando parte integrante della vita cinese.

Per valutare la situazione di questo importante mercato e le potenziali opportunità per rivenditori, produttori di dispositivi, fornitori di servizi e produttori di contenuti, The Nielsen Company ha appena pubblicato il suo ultimo Mobile Insights Report sulla Cina. Il rapporto offre uno sguardo su quanto sia forte l'opportunità di soddisfare le esigenze degli utenti di Internet mobile in Cina. Questi sono solo alcuni dei punti salienti.

Chi usa i telefoni cellulari e cosa cerca?

Oggi in Cina ci sono 755 milioni di abbonati ai telefoni cellulari, più della metà della popolazione. Questo fa della Cina il più grande mercato di dispositivi mobili al mondo. Questo numero è destinato (ovviamente) a crescere con l'aumento del benessere della popolazione. Nielsen ha rilevato che la divisione tra i sessi è quasi uguale: le donne rappresentano il 49% degli utenti, mentre gli uomini il 51%. Gli adulti di età compresa tra i 25 e i 34 anni e tra i 35 e i 44 anni rappresentano la percentuale maggiore di utenti (23% ciascuno).

Cina-mercato mobile

La maggior parte dei consumatori (54%) ha utilizzato i propri dispositivi per dati avanzati come e-mail, giochi e musica, mentre il 36% ha utilizzato il telefono solo per SMS e voce (un altro 10% ha dichiarato di utilizzare il telefono solo per le chiamate).

Con il consolidamento del mercato delle telecomunicazioni in Cina nell'ultimo anno, ora sono tre i carrier che dominano il mercato. China Mobile è il leader indiscusso con oltre il 70% di quota di mercato, seguito da China Unicom e China Telecom.

In termini di marche di telefoni, Nokia domina, seguita da Samsung e Motorola. Tuttavia, la vera storia è che i marchi internazionali più importanti stanno perdendo quote a favore dei marchi locali che hanno progettato telefoni a basso costo con caratteristiche che attraggono i consumatori cinesi, come le impostazioni del volume extra-alto, le forme e i design stravaganti e la durata della batteria extra-lunga. Questa tendenza è stata accentuata dal fatto che il governo ha imposto al principale operatore China Mobile di adottare una tecnologia 3G (TD-SCDMA) non utilizzata in altri mercati, costringendo i marchi di dispositivi globali a fare scelte difficili sullo sviluppo di dispositivi per questo nuovo standard.

Mentre il prezzo era il fattore più importante per i consumatori quando consideravano l'acquisto di un nuovo dispositivo, vediamo un crescente interesse per lo stile e le caratteristiche del dispositivo, oltre a una notevole fedeltà al marchio.

L'utente medio di telefonia mobile cinese ha speso poco più di 10 dollari al mese per il proprio servizio (a titolo di confronto, 500 dollari sono considerati un buon stipendio da operaio nelle aree urbane più prospere della Cina). Gli uomini hanno speso più delle donne, mentre i consumatori che utilizzano il loro dispositivo principalmente per lavoro hanno speso di più. Poiché i giovani tra i 24 e i 35 anni sono i maggiori utilizzatori di dati, non sorprende che siano anche il gruppo di età che spende di più.

Come usano i cellulari i cinesi?

Cina-mobile-uso

Sia gli abbonati con abbonamento pre-pagato che quelli con abbonamento post-pagato utilizzano i loro dispositivi per inviare messaggi di testo/SMS (rispettivamente 87% e 80%). I giochi sono al secondo posto, seguiti da Internet mobile, e sono più diffusi tra gli abbonati post-pagati. I servizi video come la TV mobile, la messaggistica e le videochiamate sono stati utilizzati solo da una piccola percentuale di utenti, soprattutto a causa di problemi di velocità della rete. Una volta che il 3G si espanderà, è probabile che questi servizi guadagneranno popolarità.

Forse non sorprende che i giovani cinesi navighino in rete mentre sono in viaggio più degli adulti: sono cresciuti con Internet. Allo stesso modo, gli abitanti delle città, che hanno accesso a una migliore copertura di rete, usano i loro cellulari per accedere a Internet più delle loro controparti rurali.

Opportunità di mercato

Sebbene quasi il 40% degli utenti cinesi di telefonia acceda a Internet mobile, non utilizza molte applicazioni ad alta intensità di dati, come i video mobili e il caricamento di contenuti. Le ragioni sono molteplici: Il 3G è stato lanciato solo l'anno scorso; la penetrazione di smartphone come iPhone e Android è ancora bassa; l'ecosistema delle applicazioni mobili rimane frammentato e le piattaforme di social networking sono meno sviluppate. Tuttavia, dato che la penetrazione della telefonia mobile ha appena superato il 50%, le connessioni a linee telefoniche fisse in Cina stanno diminuendo, poiché sempre più utenti "tagliano il cordone ombelicale" e l'accesso a Internet tramite computer è meno diffuso che negli Stati Uniti.

La crescita della Cina nell'ultimo decennio è stata straordinaria e non mostra alcun segno di rallentamento a breve. È quindi naturale che i consumatori cinesi adottino con entusiasmo la tecnologia e i prodotti che consentono loro di essere produttivi e di rimanere connessi anche in movimento.

Cina rispetto agli Stati Uniti: Come differisce l'uso

In Cina, la stragrande maggioranza dei consumatori di telefonia mobile (87%) utilizza piani prepagati. Negli Stati Uniti, meno del 20% dei consumatori di telefonia mobile li utilizza, poiché la maggior parte degli americani preferisce sottoscrivere piani post-pagati. Anche se i cinesi hanno una minore copertura di rete 3G e possiedono un minor numero di smartphone, tendono a utilizzare i loro telefoni cellulari per accedere a Internet mentre sono in viaggio più degli americani (38% contro 27%). I cinesi hanno anche inviato più spesso messaggi di testo (86% contro 64%) e messaggi istantanei (23% contro 16%). Nel frattempo, gli americani hanno usato i loro dispositivi mobili più dei cinesi per la posta elettronica (25% contro 8%) e per la messaggistica di immagini (37% contro 22%).

noi-cina-comparazione-utilizzo-mobile

Poiché lo sviluppo del 3G negli Stati Uniti è molto diffuso, gli americani hanno utilizzato applicazioni ad alta intensità di banda come il caricamento di contenuti, la messaggistica video e i video mobili più dei cinesi. Gli americani hanno anche visitato una maggiore varietà di siti, anche se i siti di salute/fitness, istruzione/occupazione e automotive sono stati più popolari in Cina che negli Stati Uniti.

categorie mobili-us-cina

Il rapporto Mobile Insights di Nielsen sulla Cina si basa su sondaggi faccia a faccia con 4.946 consumatori dai 15 anni in su in 19 città della Cina. Le interviste sono state condotte nel marzo 2010.

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili