Passa al contenuto
02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Rapporto multipiattaforma: Come guardiamo da uno schermo all'altro

2 minuti di lettura | Maggio 2012

Secondo il Nielsen Cross-Platform Report, pubblicato oggi, l'americano medio guarda quasi cinque ore di video al giorno, il 98% delle quali su un televisore tradizionale. Sebbene questo rapporto sia inferiore a quello di pochi anni fa e continui a cambiare, resta il fatto che gli americani non si stanno spegnendo. Si stanno spostando verso nuove tecnologie e dispositivi che rendono più facile guardare i video che vogliono, quando e dove vogliono.

La TV è ancora al centro della visione

Nell'ultimo anno, il numero di case dotate di un televisore ad alta definizione è cresciuto di oltre 8 milioni, raggiungendo gli 80,2 milioni, lasciando pochi dubbi sul fatto che lo schermo televisivo rimane la piattaforma dominante su cui consumare contenuti video. Ma i mezzi con cui i contenuti vengono distribuiti sembrano cambiare.

La visione tradizionale in diretta e in differita rimane il ruolo principale del televisore, con oltre 33 ore settimanali, nonostante il calo di mezzo punto percentuale del tempo trascorso rispetto al quarto trimestre del 2010. Per colmare il divario, i consumatori stanno trovando nuovi modi di utilizzare il televisore.

Le console per videogiochi sono ora presenti in quasi la metà delle case con televisore

Le console sono diventate strategicamente un punto di accesso secondario ai contenuti televisivi e oggi sono presenti nel 45% delle case con TV, con un aumento del 3% rispetto allo scorso anno. Con Netflix e altre applicazioni di streaming, lettori Blu-ray, social gaming e punti di acquisto perfettamente integrati nelle console di gioco, non sorprende che i consumatori si affidino alle loro console per svolgere un doppio (e triplo) lavoro. Queste nuove attività si sommano e contribuiscono alla crescita del consumo di contenuti. È interessante notare che le famiglie senza figli sono in testa alla classifica dell'adozione di nuove console per videogiochi, a dimostrazione del fatto che le console per videogiochi si rivolgono a un pubblico eterogeneo per una varietà di scopi.

Gli spettatori mobili sono pochi ma in crescita

Grazie al miglioramento degli schermi, alla connettività Internet e al vantaggio di essere "il miglior schermo disponibile" mentre si è in viaggio, gli smartphone stanno diventando sempre più dei televisori portatili. Infatti, 33,5 milioni di possessori di telefoni cellulari guardano video sui loro telefoni, con un aumento del 35,7% rispetto all'anno scorso. Anche se i telefoni cellulari non sostituiranno presto altri schermi, fanno parte del numero sempre crescente di modi in cui i consumatori consumano i contenuti.

visione in rassegna

Per ulteriori informazioni e approfondimenti, scaricate l'ultimo rapporto multipiattaforma di Nielsen.

Continua a sfogliare approfondimenti simili