02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Tendenze pubblicitarie globali - 2° trimestre 2012

1 minuto di lettura | Settembre 2012

Eventi principali

  • La fiducia dei consumatori online a livello globale diminuisce di tre punti nel secondo trimestre del 2012, scendendo al 91
  • La spesa discrezionale e il risparmio sono diminuiti a livello globale in tutti i settori, con più di due terzi dei consumatori che hanno modificato le abitudini di spesa per risparmiare sulle spese
  • La crisi dell'Eurozona continua a peggiorare, insieme alla revisione al ribasso del PIL della potenza economica cinese.

Fatti principali

  • Gli inserzionisti continuano a spendere con cautela nella prima metà del 2012, anche se i budget sono in crescita del +2,7%.
  • Il Nord America continua a registrare un trend positivo, con un aumento dei budget pubblicitari del 2,4%.
  • L'Europa, invece, riduce maggiormente i budget pubblicitari, chiudendo il primo semestre 2012 con un calo del -2,7% rispetto al primo semestre 2011.

La spesa pubblicitaria globale ha totalizzato 266 miliardi di dollari nel primo semestre del 2012, registrando un aumento del 2,7% rispetto allo stesso periodo del 2011. L'aumento è stato relativamente contenuto se confrontato con il difficile primo semestre del 2011, caratterizzato da disastri naturali, rivolte politiche ed effetti a catena delle crisi finanziarie in Europa e negli Stati Uniti.

È evidente che sia gli inserzionisti che i consumatori procedono con cautela in un contesto economico incerto, in cui anche potenze economiche come la Cina stanno affrontando revisioni al ribasso del PIL e tagli senza precedenti ai budget pubblicitari. Secondo Nielsen, nel secondo trimestre la fiducia dei consumatori globali è diminuita di tre punti dell'indice, scendendo a 91, a causa dei preoccupanti segnali economici provenienti da Europa, Cina e dallo stallo del mercato del lavoro statunitense.

Sebbene i tagli ai budget pubblicitari continuino a dilagare in Europa (-2,7% nel 1° semestre 2012 rispetto al 1° semestre 2011), le spese pubblicitarie in Nord America hanno registrato un andamento positivo nel secondo trimestre, chiudendo la prima metà del 2012 con un aumento del +2,4% rispetto all'anno precedente. L'aumento è in parte attribuibile a un incremento del 12,4% della pubblicità per l'Industria e i Servizi nel secondo trimestre, che comprende la pubblicità governativa e politica in vista delle elezioni presidenziali statunitensi di novembre.

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili