Centro notizie >

Gli editori di media riceveranno il credito per le visualizzazioni su Facebook, Hulu e YouTube attraverso le classifiche Nielsen sui contenuti digitali

5 minuti di lettura | Agosto 2017

I clienti televisivi e digitali riceveranno il credito d'ascolto per i contenuti distribuiti digitalmente nelle classifiche dei contenuti digitali.

New York, NY - 15 agosto 2017 - Nielsen ha annunciato che inizierà ad accreditare i contenuti video distribuiti su Facebook, Hulu e YouTube nei Digital Content Ratings. Grazie a questa funzionalità, i clienti degli editori televisivi e digitali partecipanti possono ora catturare le visualizzazioni incrementali dei loro contenuti all'interno dei numeri di audience riportati.

Con l'inclusione da parte di Nielsen della viewership dei contenuti distribuiti su tre delle maggiori piattaforme digitali del settore nella misurazione dei contenuti digitali, gli editori possono dimostrare l'ampiezza del loro pubblico. I clienti degli editori abilitati potranno ricevere il credito per i video distribuiti su Facebook e YouTube nel Digital Content Ratings di Nielsen. Hulu fornirà a partner mediatici selezionati il credito per i contenuti delle serie in corso distribuiti sulla piattaforma, con una valutazione dei dati che inizierà questo mese.

Ora, i clienti televisivi e digitali abilitati al Digital Content Ratings potranno visualizzare l'audience dei loro contenuti su tutte le piattaforme, compresi i principali distributori digitali. Ciò consentirà agli editori di mostrare meglio i vari modi in cui le persone guardano i loro contenuti digitali, oltre a fornire alle agenzie e agli inserzionisti dati preziosi per prendere decisioni più informate.

"L'inclusione dei contenuti video distribuiti su Facebook, Hulu e YouTube nel Nielsen Digital Content Ratings è un risultato importante e fa parte del nostro impegno costante nel fornire al settore una misurazione indipendente e completa del panorama dei consumatori in continua evoluzione", ha dichiarato Megan Clarken, Presidente della Product Leadership di Nielsen. "Catturando questo pubblico, Nielsen fornisce a editori, agenzie e inserzionisti un quadro migliore del consumo mediatico odierno, con metriche comparabili".

Nielsen fornirà ai proprietari e ai distributori di contenuti la stessa visibilità dei dati per tutti i contenuti video distribuiti. La fornitura di una visione coerente e trasparente garantisce la parità di condizioni con l'accesso alle stesse informazioni sia per gli editori che per le piattaforme.

"BuzzFeed è un network distribuito che pubblica contenuti coinvolgenti e condivisibili adattandoli alle piattaforme in cui vive il nostro pubblico. Gran parte dei nostri contenuti non vengono presi in considerazione dagli strumenti di misurazione tradizionali e i Digital Content Ratings di Nielsen ci permettono di contare le visualizzazioni e gli spettatori dei contenuti sulle nostre proprietà e proprietà, oltre che su Facebook e YouTube. Con questo nuovo strumento a nostra disposizione siamo in grado di avere una visione più chiara della reale portata di BuzzFeed. I Digital Content Ratings di Nielsen sono necessari per una misurazione accurata dell'audience nell'universo digitale di oggi", ha dichiarato Edwin Wong, VP Research and Insights di BuzzFeed.

"Nielsen è il portabandiera della misurazione indipendente degli ascolti e, dato che il mondo continua a spostarsi verso il social e il mobile, i miglioramenti apportati a Digital Content Ratings saranno preziosi per gli editori digitali e gli inserzionisti", ha dichiarato Ashish Patel, SVP Audience Development & Insights di Group Nine Media. "Noi di Group Nine ci affidiamo ai dati per informare la nostra strategia di business e di contenuti, per comprendere più a fondo il nostro pubblico e per contestualizzare la nostra posizione nell'ecosistema dei media. Siamo entusiasti di poter accedere a queste nuove misurazioni mentre continuiamo a crescere ed evolverci rapidamente".

"È fondamentale avere accesso a dati di rating accurati su tutti i canali per migliorare l'efficienza dei piani e informare le nostre decisioni di investimento per conto dei clienti", ha dichiarato Michele Donati, SVP, Managing Director, WHERE di Horizon Media. "Nielsen ha inserito l'accredito dei contenuti distribuiti su Hulu, Facebook e YouTube nei suoi Digital Content Ratings: è un primo passo importante per aiutare a fornire ai nostri clienti risorse più complete per la pianificazione e l'attivazione delle comunicazioni, che riflettono meglio l'ecosistema digitale in cui i consumatori navigano ogni giorno".

"Noi di MAGNA siamo lieti di vedere realizzato questo importante miglioramento. Avere una comprensione più completa di come il pubblico si costruisce tra le varie piattaforme ci aiuterà a definire le nostre strategie e non vediamo l'ora di vedere ulteriori progressi su questo fronte", ha dichiarato Brian Hughes, SVP, Audience Intelligence & Strategy di Magna Global.

"Mic cerca di raggiungere il proprio pubblico ovunque si trovi, comprese le piattaforme sociali come Facebook e YouTube", ha dichiarato Jonathan Carson, presidente di Mic. "Con l'inclusione da parte di Nielsen del consumo di video su Facebook e YouTube nei Digital Content Ratings, otteniamo un quadro più completo del nostro pubblico, che ci aiuta ad adattare meglio le notizie ai nostri spettatori e ad articolare meglio la forza del nostro pubblico ai brand partner".

"In Refinery29 ci rivolgiamo costantemente al nostro pubblico globale di giovani donne attraverso una miriade di piattaforme", ha dichiarato Bart Boughton, SVP, Revenue Operations di Refinery29. "Per raggiungere questo pubblico in modo che si integri con il suo stile di vita, creiamo contenuti unici per ogni piattaforma. Avere la possibilità di quantificare questo coinvolgimento è fondamentale. L'utilizzo di Nielsen Digital Content Ratings non solo ci consentirà di capire meglio dove il nostro pubblico trascorre il tempo, ma ci permetterà anche di condividere queste importanti informazioni con i nostri partner".

"Poiché i nostri dati ci forniscono sempre più informazioni su come ottimizzare le campagne dei marchi, siamo incoraggiati ed entusiasti di questa iniziativa", ha dichiarato Melissa Drucker, responsabile delle vendite e delle partnership con i marchi di Tastemade. "I Digital Content Ratings di Nielsen per Facebook e YouTube segnano un passo importante nella misurazione complessiva dei video mobile-first e consentiranno ai buyer televisivi di avere una visibilità ancora maggiore sulla portata effettiva e sul coinvolgimento sulle principali piattaforme sociali".

SU NIELSEN

Nielsen Holdings plc (NYSE: NLSN) è un'azienda globale di gestione delle performance che fornisce una comprensione completa di ciò che i consumatori guardano e comprano. Il segmento Watch di Nielsen fornisce ai clienti dei media e della pubblicità servizi di misurazione dell'audience totale per tutti i dispositivi su cui vengono consumati i contenuti (video, audio e testo). Il segmento Buy offre ai produttori di beni di consumo confezionati e ai rivenditori l'unica visione globale del settore per la misurazione delle performance di vendita al dettaglio. Integrando le informazioni provenienti dai segmenti Watch e Buy e da altre fonti di dati, Nielsen fornisce ai suoi clienti anche analisi che aiutano a migliorare le prestazioni. Nielsen, una società S&P 500, è presente in oltre 100 Paesi e copre più del 90% della popolazione mondiale. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.nielsen.com.

CONTATTO

Leslie Pitterson, leslie.pitterson@nielsen.com, 917-562-0715