Passa al contenuto
02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Sport e giochi

Basato su una storia vera: Biopic di artisti e il loro successo nella musica e nel cinema

4 minuti di lettura | Maggio 2014

Il mondo ha perso molti artisti troppo presto, alcuni all'apice della loro carriera. Tuttavia, le pubblicazioni postume di opere di musicisti possono servire da tributo, facendo leva sull'apprezzamento dei fan di lunga data e facendo conoscere a nuovi seguaci artisti di talento. Ma se la musica è un modo meraviglioso per raccontare una storia, il cinema può unire i puntini in un modo completamente nuovo.

Il 21 ottobre 2013 le TLC, il popolare gruppo femminile degli anni '90 che nel 2002 ha perso il membro Lisa "Left Eye" Lopes, hanno pubblicato un film biografico su VH1 in concomitanza con l'uscita di TLC 20: 20th Anniversary Hits, una compilation di canzoni di successo e un nuovo disco intitolato "Meant to Be". L'amato gruppo aveva una storia incredibile da raccontare, che è stata mostrata attraverso la musica e le immagini. Molte altre biografie recenti (e popolari) dimostrano che il ritmo continua sul grande schermo quando i film prolungano la vita di artisti scomparsi troppo presto.

MICHAEL JACKSON

Michael Jackson è stato immortalato attraverso varie forme di media, dall'ologramma ai Billboard Music Awards di quest'anno al Michael Jackson - The Immortal World Tour del Cirque du Soleil e agli spettacoli ONE. Tuttavia, il suo documentario-concerto (l'ultimo di cui è stato protagonista) per la sua residenza all'arena O2 di Londra, intitolato This Is It, è stato particolarmente commovente e apprezzato dai fan, in quanto documenta le prove e la preparazione del concerto prima della sua morte. Il film è uscito nelle sale il 28 ottobre 2009 e in DVD e Blu-ray in Nord America il 26 gennaio 2010. Ha venduto quasi 2,7 milioni di dischi* negli Stati Uniti e oltre 1,7 milioni di album della colonna sonora. Inoltre, il suo recente album postumo Xscape (pubblicato il 9 maggio 2014) ha venduto finora 157.000 dischi. Inoltre, il primo singolo, "Love Never Felt So Good", un duetto con Justin Timberlake, ha venduto finora oltre 290.000 canzoni ed è stato ascoltato in streaming oltre 7,7 milioni** di volte.

JOHNNY CASH

La lotta di Johnny Cash per raggiungere la vetta è stata immortalata nel film Walk the Line del 2005, che si concentra sugli inizi della sua carriera e sul suo rapporto con la moglie June Carter. Il film è stato prodotto due anni dopo la sua morte e incorpora vari eventi drammatici chiave della sua prima vita, compreso il momento in cui lui e June Carter Cash svilupparono "Ring of Fire", il suo brano digitale più venduto fino ad oggi con 1,9 milioni di vendite. Negli ultimi 20 anni sono stati venduti oltre 25,8 milioni di album di Cash e Walk the Line ha venduto oltre 1,9 milioni di dischi* solo negli Stati Uniti.

IL FAMIGERATO B.I.G.

Senza Christopher Wallace, noto anche come Biggie Smalls e Notorious B.I.G., la scena musicale degli anni '90 sarebbe stata drasticamente diversa. La sua morte nel 1997 fu uno shock per molti, e il suo doppio disco Life After Death, pubblicato 16 giorni dopo, fu un successo immediato per i fan che piangevano la sua prematura scomparsa, e alla fine vendette oltre 5,2 milioni di album fino ad oggi. Il disco vantava collaborazioni con artisti come Bone Thugs-n-Harmony, R. Kelly, Puff Daddy, Lil' Kim, Mase e Jay Z, solo per citarne alcuni. Poco più di dieci anni dopo, nel 2009, è stato prodotto e distribuito nelle sale Notorious, un film sulla vita e la morte dell'artista. Il film ha avuto una grande risonanza tra i fan, vendendo centinaia di migliaia di copie - oltre 173.000 dischi* - dalla sua uscita su disco, e oltre 183.000 copie della colonna sonora.

TUPAC SHAKUR

Tupac Shakur, noto anche come 2Pac, è uno degli artisti più venduti degli ultimi 20 anni, con oltre 29 milioni di album venduti, senza contare The Don Killuminati: The 7 Day Theory, il suo quinto e ultimo album pubblicato postumo. Pubblicato con il suo nome d'arte Makaveli, l'album ha venduto finora quasi 3,5 milioni di dischi. Prima della sua scomparsa, avvenuta nel 1996, ha recitato anche in diversi film, prima nel film Nothing but Trouble, dove ha fatto un cameo, e poi in ruoli da protagonista in Juice, Poetic Justice e Above the Rim. Postumo, sono usciti altri tre film in cui ha recitato: Bullet, Gridlock'd e Gang Related. Per raccontare la vita dell'artista, invece, è stato realizzato Tupac: Resurrection, un documentario raccontato attraverso filmati, fotografie e poesie, è uscito nel 2003. Nominato come miglior documentario nel 2005, la colonna sonora di Resurrection ha venduto 1,7 milioni di album.

Il cinema è stato un ottimo modo per condividere visivamente le storie di questi artisti dopo la loro morte per il pubblico nuovo e vecchio. Abbinati alla musica, questi due elementi creano una combinazione che permette ai fan di apprezzare gli artisti in modo continuativo.

*Vendite di dischi (DVD e Blu-ray) dal 2010 alla settimana conclusasi il 4 maggio 2014.**Non include Pandora. I giornalisti di streaming includono: AOL, Cricket, Medianet, rdio, Rhapsody, Slacker, Spotify, Zune e dati YouTube/VEVO (2013-presente).

Tag correlati: