Centro notizie > Eventi

Condizioni di parità: Le classifiche Nielsen sui contenuti digitali diventano realtà

2 minuti di lettura | Ottobre 2016

La scorsa settimana, dal palco della Settimana della Pubblicità 2016abbiamo annunciato la diffusione di Valutazioni dei contenuti digitali Nielsen. È un momento importante per noi di Nielsen e per il settore in generale. È un'affermazione audace, ma non è un eufemismo.

Nielsen Digital Content Ratings è una parte fondamentale della misurazione dell'audience totale di Nielsen. Nielsen per la misurazione dell'audience totale una delle nostre principali priorità come azienda. Crediamo che il settore abbia bisogno di metriche indipendenti, complete e comparabili per misurare l'audience e avere una visione completa di come interagisce tra i vari dispositivi. Con la crescente frammentazione dell'audience, la proliferazione dei dispositivi e i modelli di business emergenti, una visione simile dell'audience tra le varie piattaforme è fondamentale per il successo dell'intero settore.

Inoltre, a partire dal 30 settembre 2016, editori, agenzie e inserzionisti saranno in grado di visualizzare una misurazione giornaliera dell'audience su tutte le piattaforme digitali con metriche paragonabili agli ascolti televisivi di Nielsen.

Come ha dichiarato Megan Clarken, Presidente della Product Leadership di Nielsen, durante l'annuncio, "Questo è il prossimo passo nella trasformazione della misurazione come la conosciamo".

Grazie allasolida piattaforma di dati censuari di Nielsen, al kit di sviluppo software (SDK) di nuova generazione e alla nuova interfaccia di programmazione delle applicazioni (API) per il cloud, Nielsen Digital Content Ratings fornisce una misurazione giornaliera basata sul censimento dei contenuti digitali, compresi video e testi, su computer e mobile. Oltre ai dati censuari, Digital Content Ratings si avvale di un panel potenziato per la rilevazione di oltre 50.000 proprietà mediatiche.

Ciò significa che i proprietari di contenuti saranno in grado di mostrare e massimizzare il valore dei loro contenuti con le metriche necessarie per la monetizzazione. Inoltre, le agenzie e gli inserzionisti potranno accedere a informazioni più ricche sul consumo dei media digitali su tutti gli schermi per ottimizzare i loro piani media.

Siamo entusiasti di poter fornire al settore una misurazione veramente indipendente dei contenuti dei contenuti sulle piattaforme digitali, e anche il settore è entusiasta. Diversi clienti hanno già adottato il prodotto e sono ansiosi di conoscere questa ultima evoluzione della misurazione.

"In qualità di azienda leader nel settore dei media a livello mondiale, A+E Networks offre ai consumatori un ambiente di comunicazione diversificato, che va dalle reti televisive ai siti web, alle applicazioni mobili e ai servizi OTT", ha dichiarato Don Robert, Executive Vice President, Research & Analytics di A+E Networks. "L'adozione di Nielsen Digital Content Ratings ci consentirà di vedere l'audience dei nostri marchi su tutte le piattaforme utilizzando metriche paragonabili agli ascolti televisivi".

"Siamo entusiasti del potenziale dei Digital Content and Advertising Ratings di Nielsen e del futuro di più solide funzioni di misurazione di terze parti che coprono l'ampiezza dei contenuti multipiattaforma di BuzzFeed: dai fan che guardano i video di Tasty su Facebook mobile all'ultima inchiesta di BuzzFeed News su AMP di Google", ha dichiarato Edwin Wong, Vice President, Research and Insights, Buzzfeed.

"In qualità di agenzia privata di servizi media più grande al mondo, siamo sempre concentrati nel fornire ai nostri clienti una pianificazione e un'attivazione completa delle comunicazioni attraverso i canali", ha dichiarato Michele Donati, Senior Vice President, Managing Director di Horizon Media. "Il Digital Content Ratings di Nielsen potrebbe fornire metriche comparabili per il digitale e la TV.-una visione d'insieme preziosa per la pianificazione media".