Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Stili tecnologici: I consumatori sono davvero interessati a indossare la tecnologia sulle maniche?

2 minuti di lettura | Marzo 2014

Mentre un numero sempre maggiore di consumatori porta con sé dispositivi mobili ovunque vada, i produttori di marchi high-tech hanno recentemente messo in primo piano la tecnologia indossabile durante il CES di Las Vegas e il Mobile World Congress di Barcellona. Il 70% dei consumatori conosce già i "wearables" e circa un consumatore su sei (15%) utilizza attualmente la tecnologia indossabile, come orologi intelligenti e fitness band, nella vita quotidiana. Poiché gli esperti prevedono che la tecnologia indossabile sarà la prossima grande novità nel campo dell'elettronica di consumo, Nielsen ha chiesto ai consumatori quali tipi di gadget indosserebbero nel nuovo Connected Life Report.

Per capire il fascino della tecnologia indossabile, chi meglio di coloro che già utilizzano questi dispositivi. La maggioranza dei possessori di wearable è giovane, con quasi la metà (48%) di età compresa tra i 18 e i 34 anni, e uomini e donne hanno la stessa probabilità di indossare la wearable tech. Forse non sorprende che tre quarti dei possessori di wearable si considerino "early adopters" della tecnologia (mentre solo il 25% si considera "mainstream"). E per sostenere il loro amore per i dispositivi più recenti, questi trendsetter digitali hanno in genere un reddito disponibile maggiore, con il 29% che guadagna più di 100.000 dollari. Tra i possessori di tecnologia indossabile, i fitness band sono stati i dispositivi più popolari (61%), seguiti dagli orologi intelligenti (45%) e dai dispositivi mHealth (salute mobile) (17%).

Le motivazioni che spingono i consumatori ad acquistare tecnologia indossabile dipendono in larga misura dal tipo di dispositivo e dai vantaggi che ciascuno di essi offre alla loro vita quotidiana. I possessori di orologi intelligenti affermano che il motivo principale per cui li hanno acquistati è la comodità, e più di un terzo (35%) ha dichiarato che l'acquisto è stato fatto per integrare la dipendenza dallo smartphone. In confronto, la maggioranza (57%) degli acquirenti di fitness band ha dichiarato che la capacità di auto-monitoraggio è stato un fattore importante, insieme alla preoccupazione per la propria salute.

Quando scelgono la tecnologia indossabile, i consumatori cercano caratteristiche speciali che si adattino alle loro esigenze e al loro stile. Per gli utenti di orologi intelligenti la funzionalità (81%) e il comfort (79%) sono fondamentali, mentre per i possessori di fitness band la precisione (70%) e la durata della batteria (64%) sono gli attributi più importanti. Anche la durata dei dispositivi indossabili è risultata fondamentale per i possessori di smart watch (82%) e fitness band (73%).

Sebbene gli early adopter si siano interessati alla tecnologia indossabile, cosa spingerà la maggior parte dei consumatori ad adottare questi dispositivi? Quasi la metà degli americani intervistati ha espresso il proprio interesse ad acquistare tecnologia indossabile nel prossimo futuro. Ma il costo sarà probabilmente un fattore limitante: il 72% degli utenti ha dichiarato di desiderare che gli indossabili siano meno costosi. Un'altra barriera all'ingresso potrebbe essere la moda: il 62% ha dichiarato che vorrebbe che gli indossabili fossero disponibili in forme diverse da braccialetti e orologi, e il 53% vorrebbe dispositivi indossabili più simili a gioielli. Questo mercato probabilmente continuerà a evolversi: i consumatori sono già alla ricerca di nuovi fattori di forma nel design degli indossabili, tra cui occhiali intelligenti e tessuti, per i loro acquisti futuri.

Metodologia

Le informazioni contenute nel Connected Life Report di Nielsen sono state raccolte da un'indagine generale sulla popolazione adulta di 18 anni o più, composta da 3.956 intervistati che sono utenti attuali o non utenti con un elevato interesse per le tecnologie della vita connessa. Gli intervistati hanno completato un sondaggio online autosomministrato all'inizio di novembre 2013. Il campione comprende 2.313 intervistati interessati alla tecnologia indossabile connessa.