02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Mentre l'universo dei media cresce, i contenuti supportati dagli annunci restano una fonte preferita

3 minuti di lettura | Marzo 2018

Oggi i consumatori hanno accesso a un intero universo di contenuti a portata di mano. Tuttavia, mentre il panorama mediatico si espande, il tipo di contenuti a cui i consumatori dedicano il loro tempo è rimasto piuttosto costante. I contenuti supportati dalla pubblicità rimangono il mezzo verso cui i consumatori gravitano per la maggior parte del tempo nelle loro abitudini di visione.

Secondo i dati Nielsen, nel 2017 la quota di tempo trascorsa con contenuti supportati da pubblicità su piattaforme (come TV, radio, smartphone, videogiochi e tablet) per gli adulti è stata dell'86%, un numero che è rimasto relativamente stabile nell'ultimo decennio. Nel 2002, quando i canali di consumo erano principalmente la televisione e la radio, i contenuti supportati da pubblicità rappresentavano l'89% del tempo trascorso dai consumatori.

Queste statistiche sono ancora più significative se si considera la disponibilità di diversi dispositivi nel corso del tempo e la crescita sostanziale del tempo trascorso con i media in generale. L'impegno con i contenuti supportati da annunci pubblicitari ha tenuto il passo con l'introduzione di un numero sempre maggiore di dispositivi nell'ecosistema dei media.

Mentre il 96% delle case statunitensi possiede un televisore, anche altri dispositivi stanno lentamente raggiungendo l'ubiquità. Sebbene il tasso di penetrazione dei PC sia rallentato, questi dispositivi sono ancora presenti nell'80% delle case televisive statunitensi. Nel frattempo, i livelli di penetrazione di tablet e smartphone sono cresciuti rapidamente, raggiungendo rispettivamente il 64% e l'89%. I servizi SVOD (Subscription Video On Demand) hanno superato i livelli di penetrazione del loro fratello a tempo, il DVR. Per quanto riguarda le altre piattaforme più recenti, circa due terzi delle case dispongono di un dispositivo connesso a Internet in grado di trasmettere contenuti in streaming a un televisore, tra cui smart TV abilitate, dispositivi multimediali e console per videogiochi.

Il coinvolgimento con i contenuti supportati da annunci pubblicitari è rimasto forte nonostante gli alti tassi di adozione di così tanti dispositivi, in parte perché il tempo dei consumatori con i media non è rimasto una risorsa finita. Infatti, la quantità di tempo che i consumatori dedicano ai media si sta espandendo, aumentando di oltre 25 ore tra il 2002 e il 2017. Il tempo trascorso con i contenuti supportati da pubblicità è cresciuto e ha mantenuto un rapporto costante con il tempo complessivo trascorso.

Si consideri che nel secondo trimestre del 2007, il tempo medio trascorso dagli adulti sui media era di poco superiore alle 50 ore settimanali. Nel secondo trimestre del 2017, questo numero è salito a oltre 75 ore settimanali, di cui quasi 65 ore trascorse con piattaforme supportate da pubblicità. Dal secondo trimestre del 2012, il tempo medio trascorso con le piattaforme televisive, radiofoniche e digitali supportate da pubblicità è cresciuto di oltre 15 ore, con un aumento del 30% fino al 2017. Se si guarda al secondo trimestre del 2002, la stessa cifra supera le 20 ore.

Sebbene il consumo di media ad-supported sia variato negli ultimi 15 anni, è ancora molto più dominante e di successo di quanto la percezione possa indicare. Oggi, i contenuti supportati da pubblicità rimangono un punto di riferimento per il consumo, mentre i palati mediatici dei consumatori si ampliano e le abitudini di consumo aumentano. Sebbene questi modelli di guadagno esistano da tempo, sembrano avere la versatilità e l'adattabilità necessarie per tenere il passo con un panorama sempre più dinamico e frammentato. Questa nuova era del consumo dei media consente a marketer e inserzionisti di raggiungere i consumatori in più modi che mai e di farlo con facilità.

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda