02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Pubblico

Giornata internazionale della donna 2018: Celebrazione delle donne olimpioniche

2 minuti di lettura | Marzo 2018

Per celebrare la Giornata Internazionale della Donna 2018, Nielsen ha analizzato gli ampi set di dati sull'intrattenimento di Gracenote per ottenere nuove informazioni sui progressi della parità di genere. Esaminando una quantità ineguagliata di dati che risalgono ai primi anni del 1900, ci siamo concentrati sui momenti cruciali per le donne nei settori dello sport, del cinema e della musica.

Alle Olimpiadi invernali del 2018, recentemente concluse, il 43% delle medaglie in palio erano in eventi aperti solo alle donne, mentre gli uomini hanno gareggiato solo nel 48%. Si tratta del divario di genere più ridotto nella storia delle Olimpiadi. I Paesi Bassi, gli Stati Uniti e la Svezia sono state le tre nazioni che hanno ottenuto il maggior numero di medaglie in termini di prestazioni delle atlete. Le donne hanno rappresentato almeno la metà delle medaglie totali vinte da ciascuno di questi Paesi a PyeongChang.

Le donne americane hanno avuto successo alle Olimpiadi invernali dal 1960. Infatti, gli Stati Uniti sono stati la prima nazione, con 10 o più medaglie, ad avere almeno la metà delle medaglie vinte in eventi per sole donne ai Giochi di Squaw Valley nel 1960. Ai recenti Giochi, la squadra femminile statunitense di hockey su ghiaccio (Jamie Anderson, Mikaela Shiffrin, Chloe Kim, Jessica Diggins e Kikkan Randall) ha spinto il totale delle medaglie degli Stati Uniti e ha completato il 52% delle medaglie vinte dalle donne a PyeongChang.

Le donne statunitensi, però, non sono state l'unica protagonista delle Olimpiadi invernali 2018. Per la Svezia, le partecipanti femminili hanno portato a casa il 71% delle medaglie totali del Paese. E per i Paesi Bassi, le atlete hanno vinto il 60% delle medaglie del Paese.

Le due storie più importanti dei Giochi invernali di quest'anno hanno riguardato anche le donne: Ester Ledecká della Repubblica Ceca ha vinto l'oro in due sport diversi, mentre la fondista norvegese Marit Bjørgen ha conquistato la sua ottava medaglia d'oro olimpica, stabilendo il record del maggior numero di ori olimpici invernali.

Per saperne di più sulle donne nella musica, leggete il nostro articolo Celebrating Women in Music.  

Continua a sfogliare approfondimenti simili