Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

Tempo di musica: Come la tecnologia guida il consumo di musica

1 minuto di lettura | Novembre 2017

In media, nel 2017 gli americani trascorrono poco più di 32 ore alla settimana ascoltando musica, con un aumento di 5,5 ore rispetto allo scorso anno. Come è possibile? La tecnologia. A casa, al lavoro e in viaggio, le persone consumano più musica che mai e da più dispositivi.

Le nuove tecnologie e i gadget più recenti consentono agli ascoltatori di ascoltare la musica ovunque e in qualsiasi momento. Gli smartphone, i computer portatili e i tablet sono tra i dispositivi più utilizzati per l'ascolto della musica a casa e la radio domina ancora l'ascolto in auto, ma le nuove tecnologie stanno diventando sempre più importanti.

Gli ascoltatori di musica utilizzano in media 3,4 dispositivi in una settimana tipo per ascoltare musica (gli adolescenti e i Millennials hanno una media di 3,8). Coloro che attualmente pagano per i servizi di streaming ne utilizzano in media 4,8, mentre gli ascoltatori settimanali di radio AM/FM ne utilizzano in media 5,5.

Mentre gli smartphone, i computer portatili e la televisione sono ancora i modi più diffusi per ascoltare la musica, nuove tecnologie stanno diventando sempre più mainstream, personalizzando ulteriormente le esperienze musicali a casa e in auto. I consumatori stanno incorporando dispositivi a controllo vocale e cuffie specializzate di fascia alta nelle loro abitudini di ascolto settimanali.

Gli ascoltatori di musica statunitensi apprezzano sia la quantità che la qualità: il 30% dichiara di essere disposto a pagare di più per una tecnologia musicale di alta qualità. Questa percentuale sale al 40% tra i Millennials.

Ulteriori informazioni sulle preferenze e sui comportamenti degli ascoltatori di musica negli Stati Uniti sono contenute nel rapporto Music 360 2017, i cui punti salienti sono disponibili qui.