Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Il database: Uno sguardo al mondo in crescita dello streaming e dei video over-the-Top

2 minuti di lettura | Luglio 2018

Episodio 12

 

Storicamente, quando si parlava di TV, di solito si intendeva la scatola elettrica in salotto che intratteneva la famiglia e gli amici con una serie di programmi programmati provenienti da una manciata di fornitori di contenuti.

Oggi, il televisore nel nostro salotto mostra ancora video, ma i contenuti provengono da un numero crescente di fornitori. I consumatori possono accedere a questi contenuti attraverso una miriade di piattaforme, trasformando in sostanza la scatola elettrica, così come molti altri dispositivi connessi, in esperienze di contenuti multimediali.

Ma a prescindere dalla definizione di TV, non c'è dubbio che gli americani amino la programmazione video, in tutte le sue forme. In effetti, l'americano medio guarda più di 130 ore di TV lineare programmata ogni mese. Tuttavia, mentre la visione della TV tradizionale è ancora al comando, la visione della TV connessa è in aumento, dato che due terzi degli americani possiedono almeno un dispositivo connesso a Internet. E utilizzano questi dispositivi per guardare più di 40 ore di contenuti al mese.

Questo episodio di The Database esplora il crescente universo dello streaming video e dei contenuti over-the-top. Approfondiamo le tecnologie che i consumatori utilizzano per accedere a questi contenuti, la crescita della quantità di contenuti che consumano e il modo in cui queste tendenze stanno modellando il panorama generale della visione video.

Gli ospiti di Nielsen in questo episodio sono Peter Katsingris, SVP di Audience Insights, Brian Fuhrer, SVP di Product Leadership, Sal Tuzzeo, VP di U.S. Media Communications, e Gorki Delossantos, Direttore di U.S. Media Communications.

Per ulteriori informazioni sulla visione di video e sullo streaming, scaricare il nostro rapporto sull'audience totale del primo trimestre 2018. Cercate altri episodi? Abbonatevi a The Database su SoundCloud, iTunes, Google Play o Stitcher.