Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

Chi è l'acquirente mobile?

1 minuto di lettura | Luglio 2013

La tecnologia si sta adeguando al nostro stile di vita in movimento, consentendo a milioni di americani di fare acquisti quando e dove vogliono. Insieme al crescente possesso di smartphone e tablet, lo shopping mobile continua a crescere. Nel primo trimestre del 2013, l'84% dei consumatori mobili ha utilizzato i propri dispositivi per fare acquisti nell'ultimo mese, con un aumento del 5% rispetto al 2012. In effetti, più di un quarto degli acquirenti mobili ha dichiarato di effettuare acquisti con maggiore frequenza utilizzando i propri dispositivi mobili rispetto al PC.

file

Chi compone questo gruppo crescente di consumatori che utilizzano i loro dispositivi mobili per fare acquisti in movimento? È risaputo che sono le donne a prendere la maggior parte delle decisioni di acquisto in casa, ma gli uomini sono stati ugualmente attivi nelle attività di shopping mobile. Rispetto agli uomini, le donne sono più propense a utilizzare i loro dispositivi per acquisti fisici. Così come i giovani adulti hanno una maggiore adozione di smartphone e tablet, anche gli acquirenti mobili sono più giovani. La maggioranza (57%) ha meno di 45 anni e rappresenta una quota crescente degli acquirenti mobili, mentre il 34% ha meno di 34 anni, con un aumento del 5% rispetto al 2012.

Forse non sorprende che i consumatori con un maggiore reddito disponibile tendano a essere più attivi negli acquisti mobili, visto che il 35% guadagna più di 100 mila dollari. Ma la quota di acquirenti mobili con un reddito familiare inferiore a 50 mila dollari è quella che è cresciuta di più dal 2012, con un aumento di 8 punti percentuali. Complessivamente, gli acquirenti di dispositivi mobili con redditi medio-bassi rappresentano più della metà degli acquirenti di smartphone e tablet.