Passa al contenuto
Centro Notizie > Leadership di pensiero

Il rapporto Nielsen rileva che la sottospesa nel 50% dei piani media mette a rischio il massimo ROI

4 minuti di lettura | Luglio 2022

Il rapporto globale sul ROI di Nielsen fornisce approfondimenti e raccomandazioni a inserzionisti, agenzie ed editori per aumentare i ritorni sugli investimenti nei piani media.

NEW YORK, 6 luglio 2022 - Nielsen (NYSE: NLSN) ha pubblicato il suo primo rapporto sul ROI, che ha identificato le lacune nei budget, nei canali e nelle strategie media degli operatori di mercato che compromettono i ritorni sugli investimenti (ROI) dei piani media. Il rapporto globale rivela i dati e fornisce approfondimenti su ciò che determina i ritorni sugli investimenti pubblicitari, su come misurare i ritorni e su come migliorare le metriche che i brand già possiedono, con contenuti unici per il pubblico degli inserzionisti, delle agenzie e degli editori.

Secondo il rapporto, circa la metà dei responsabili marketing non spende abbastanza in un canale per ottenere il massimo ROI. Sebbene uno scarso ROI possa indurre i brand a ridurre la spesa, Nielsen ha rilevato che spesso la spesa deve essere più elevata per raggiungere l'obiettivo e ottenere un ritorno. Il "50-50-50 Gap" di Nielsen afferma che mentre il 50% dei piani media è sottoinvestito di una media del 50%, il ROI può essere migliorato del 50% con il budget ideale.

Al di là del budgeting, il ROI Report fornisce approfondimenti e raccomandazioni chiave per ottenere un ROI più elevato in diverse aree del marketing, tra cui:

"Il Rapporto Nielsen sul ROI 2022 è una guida per tutte le parti coinvolte nella spesa pubblicitaria: brand, agenzie ed editori. In un'epoca in cui ci sono più canali che mai per raggiungere il pubblico desiderato, è fondamentale che gli insight sul ROI siano raggiungibili e facili da capire", ha dichiarato Imran Hirani, Vice President, Media & Advertiser Analytics, Nielsen. "I brand non possono permettersi di sprecare annunci preziosi per il pubblico sbagliato. Investendo saggiamente e adottando una strategia bilanciata di iniziative sia per l'upper-funnel che per il lower-funnel, i brand possono raggiungere il pubblico giusto e massimizzare il loro ROI". 

Questo è il primo ROI Report prodotto da Nielsen. I risultati del ROI Report sono stati generati dall'esperienza di Nielsen in un'ampia gamma di metodi di misurazione, tra cui i modelli di marketing mix, gli studi sull'impatto del marchio, i piani di marketing e i dati di spesa forniti dai clienti, gli studi di attribuzione e gli Ad Ratings. Nella maggior parte dei casi, i dati sono stati organizzati in database normativi o meta-analisi su un campione di studi per produrre approfondimenti rappresentativi dell'intera esperienza di Nielsen, fornendo a marketer, agenzie e venditori di media una visione più completa dell'efficacia dei media rispetto a una singola azienda che attinge alla propria esperienza.

Per saperne di più, scaricate il Rapporto Nielsen sul ROI 2022.

Informazioni su Nielsen

Nielsen plasma i media e i contenuti del mondo come leader globale nella misurazione dell'audience, nei dati e nelle analisi. Grazie alla nostra conoscenza delle persone e dei loro comportamenti su tutti i canali e le piattaforme, mettiamo a disposizione dei nostri clienti informazioni indipendenti e attuabili, in modo che possano connettersi e impegnarsi con il loro pubblico, ora e in futuro.

Nielsen (NYSE: NLSN), una società S&P 500, opera in tutto il mondo in oltre 55 paesi. Per saperne di più, visitate il sito www.nielsen.com o www.nielsen.com/investors e collegatevi con noi sui social media.

Contatti

Nielsen
Landon Oakum
landon.oakum@nielsen.com