Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

La 58a edizione dei premi GRAMMY: Il grande momento dell'hip hop

2 minuti di lettura | Febbraio 2016

Quando la 58ª edizione dei GRAMMY Awards andrà in onda questo lunedì sera sulla CBS, Kendrick Lamar cercherà di vendicare l'esclusione del 2014 con il prestigioso premio per l'album dell'anno To Pimp A Butterfly. Se dovesse vincere, sarebbe solo la terza volta che un album Hip Hop/Rap si aggiudica il premio (dopo The Miseducation of Lauryn Hill nel 1999 e Speakerboxxx/The Love Below degli Outkast nel 2009).

Il 2015 è stato un anno di grande successo per il rap e l'hip hop in generale, e To Pimp A Butterfly è uno dei tre maggiori successi di album rap/hip hop dell'anno, insieme a If You're Reading This It's Too Late di Drake e Beauty Behind The Madness di The Weeknd. Secondo il 2015 U.S. Music Report di Nielsen, le vendite di album R&B/hip-hop sono cresciute lo scorso anno su base annua, con questi tre album che hanno alimentato gran parte della crescita. L'album di Drake si è piazzato al quinto posto assoluto nella classifica dei migliori album del 2015 con 1,14 milioni di unità vendute, mentre The Weeknd si è piazzato all'ottavo posto con 862.000 unità vendute. Lamar si è piazzato all'11° posto con 779.000 unità vendute.

Mentre le vendite di album R&B/hip-hop sono aumentate complessivamente del 2%, le vendite di album digitali hanno registrato un vero e proprio balzo, con un aumento del 19% rispetto al 2014. L'album di Drake si è piazzato al n. 2 per le vendite di album digitali, mentre Lamar è arrivato al n. 7, The Weeknd al n. 8 e What A Time To Be Alive di Drake e Future al n. 9.

Chi sono i fan?

Il rapporto Audience Insights 2015 di Nielsen sui fan della musica hip-hop rivela che la fanship è più diffusa tra i maschi di età compresa tra i 18 e i 24 anni. Il rapporto rileva inoltre che gli ispanici e gli afroamericani hanno maggiori probabilità di essere fan dell'hip-hop rispetto alla popolazione generale. In termini di comportamento, i fan dell'hip-hop sono in prima linea nel movimento digitale, con il 18% che dichiara di voler essere tra i primi ad acquistare nuove tecnologie multimediali e il 65% che afferma di essere più propenso a recepire le promozioni dei marchi che avvengono sui social media.

Tuttavia, per i fan dell'hip-hop non tutto è new school. Mentre le piattaforme di streaming e i social media giocano un ruolo di primo piano nella ricerca di nuova musica, la tradizionale radio AM/FM via etere rimane la principale fonte di scoperta per il pubblico. Infatti, il 46% dei fan dell'hip-hop ha trovato nuova musica alla radio. La radio Urban Contemporary (alias hip-hop) ha avuto un anno da record nel 2015, raggiungendo la più alta quota di pubblico 18-34 mai registrata nella misurazione PPM. Il formato è passato dalla sesta posizione del 2014 alla quarta di quest'anno nella classifica dei 18-34, con una crescita del pubblico del 12% rispetto all'anno precedente.