02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Tu fai streaming, io faccio streaming, tutti facciamo streaming: L'opportunità dello streaming a pagamento in Canada

2 minuti di lettura | Giugno 2016

In Canada, il 56% degli adolescenti e dei Millennials ascolta musica con lo smartphone durante una settimana tipo. Man mano che il consumo di musica - soprattutto tra questi gruppi - si sposta sui dispositivi mobili, i consumatori scoprono sempre più musica dai servizi di streaming online e tramite app gestiti dalle stazioni radio AM/FM. Tuttavia, la radio AM/FM "via etere" domina ancora il modo in cui i canadesi scoprono la nuova musica, soprattutto i Millennials.

Anche la radio è importante per la scoperta di eventi musicali dal vivo, dato che più della metà degli appassionati di musica dichiara di venire a conoscenza di spettacoli attraverso annunci e programmi radiofonici. Nel 2016, il 35% di coloro che sono a conoscenza di festival ha partecipato ad almeno uno, rispetto al 29% di un anno fa, il che indica che gli sforzi promozionali dei festival sono efficaci e spingono gli amanti della musica a partecipare. Per gli adolescenti, tuttavia, il metodo di scoperta principale è il passaparola: il 58% di loro scopre nuova musica tramite amici o familiari.

Cosa ascoltano i fan della musica canadese? Sempre di più, il rock contemporaneo e l'hip-hop, che sono cresciuti di oltre 4 punti percentuali negli ultimi 12 mesi. I tre principali generi musicali per i Millennials e gli adolescenti (in ordine sparso) sono l'Alternative Rock, il Pop/Top 40 e l'Hip-Hop. Nell'ultimo anno, le loro preferenze musicali si riflettono nella popolarità di artisti locali come Drake, Justin Bieber, Alessia Cara, Shawn Mendes e The Weeknd.

Con la crescente popolarità dell'ascolto in movimento, i consumatori dedicano più tempo ai servizi di streaming. Gli adolescenti dedicano il 37% del loro tempo alla musica utilizzando i servizi di streaming. Nella scelta di un servizio di streaming musicale, i fattori più importanti sono il costo e la facilità d'uso. Il 9% dei canadesi (rispetto al 16% degli adolescenti e dei Millennials) che attualmente non pagano per lo streaming indica che probabilmente si abbonerà nei prossimi sei mesi. La ragione più comune per non abbonarsi è il prezzo.

La crescita dello streaming a pagamento è guidata in modo sproporzionato da adolescenti maschi e non bianchi e dai Millennial. Infatti, il 60% di coloro che probabilmente si abboneranno a un servizio di streaming a pagamento nei prossimi sei mesi sono maschi e la maggior parte rientra nella fascia d'età dei Millennial (18-34 anni). Sembra che una maggiore esposizione agli eventi musicali dal vivo (partecipazione a festival, concerti, ecc.) contribuisca a motivare i fan a pagare per lo streaming.

In sintesi, i giovani canadesi appassionati di musica pagheranno per lo streaming se il servizio è conveniente e facile da usare. La libreria di brani di un servizio è particolarmente importante per i Millennial che decidono se abbonarsi a un servizio di streaming.

Per saperne di più, scaricate i punti salienti del rapporto Nielsen Music 360 Canada.

Continua a sfogliare approfondimenti simili