Centro notizie >

Nielsen rafforza ulteriormente l'impronta globale per la misurazione delle campagne mobili

7 minuti di lettura | Ottobre 2015

La misurazione mobile di Nielsen Digital Ad Ratings è stata estesa ad Australia, Brasile, Francia, Germania, Italia e Regno Unito, offrendo metriche comparabili per soddisfare le esigenze di un mercato pubblicitario digitale in rapida crescita

New York - 12 ottobre 2015 - Oggi Nielsen ha aggiunto sei Paesi alla sua presenza globale per la misurazione mobile in Digital Ad Ratings, lo standard del settore per la misurazione indipendente e comparabile con la TV delle campagne digitali. Oltre agli Stati Uniti e al Canada, la misurazione delle campagne mobile sta ora sbloccando il valore per i clienti in Australia, Francia, Germania, Italia e Regno Unito, mentre il Brasile sarà lanciato entro la fine dell'anno.

Le principali agenzie globali, le piattaforme pubblicitarie e le organizzazioni di settore, tra cui Videology, Unilever, TubeMogul, ROIx, Mobile Marketing Association, Microsoft, Melt DSP, GroupM, Amplifi e AdAudience ora massimizzano le loro campagne con una visione "total digital" del pubblico attraverso computer, smartphone e tablet. Ciò consentirà di avere un quadro più chiaro di come l'online e il mobile interagiscono insieme e indipendentemente, in modo paragonabile alla TV.

"Abbiamo permesso al mercato di effettuare transazioni sui media con metriche di altissima qualità, indipendenti e uguali per tutti i dispositivi", ha dichiarato Megan Clarken, EVP Global Watch Product Leadership di Nielsen. "L'aggiunta della misurazione mobile a Digital Ad Ratings ci permette di portare questo stesso livello di comparabilità a un maggior numero di mercati, consentendo una comprensione più approfondita dell'efficacia delle campagne".

Poiché l'uso del cellulare continua a esplodere in tutto il mondo, la misurazione di Digital Ad Ratings offre chiarezza ai clienti che desiderano massimizzare la loro pubblicità mobile. Ad esempio, un'analisi delle campagne mobile negli Stati Uniti da luglio 2014 a marzo 2015 ha rilevato che le campagne mobile hanno raggiunto il pubblico previsto in media il 49% delle volte. Analogamente, la percentuale di annunci on-target visualizzati su mobile in Canada nel mese di maggio 2015 è stata quasi la stessa di quella visualizzata su computer desktop: 44% e 47%, rispettivamente.

Con l'aggiunta della misurazione mobile nel Digital Ad Ratings a livello internazionale, la soluzione misura tutti gli annunci, compresi video e display, per le piattaforme iOS e Android. Nielsen continuerà a sviluppare ulteriori funzionalità di misurazione mobile nel corso del 2016.

SUPPORTO AI CLIENTI PER LA VALUTAZIONE DEGLI ANNUNCI DIGITALI E LA MISURAZIONE DEI DISPOSITIVI MOBILI

AdAudience: "Il mobile come dispositivo più personale sta diventando sempre più importante nel mercato tedesco. I clienti del branding scoprono sempre di più il dispositivo come piattaforma pubblicitaria adatta. Oltre allo sviluppo di nuovi formati pubblicitari mobili, dovremmo concentrarci anche sulla convalida delle pubblicità mobili. Siamo entusiasti di collaborare con Nielsen per convincere i nostri clienti in Germania del potenziale della pubblicità mobile", ha dichiarato Stefan Krötz, direttore di AdAudience GmbH.

Amplifi: "Il mobile è diventato il primo schermo di consumo dei media per molte delle audience dei nostri inserzionisti e sosteniamo l'introduzione del Digital Ad Ratings sul mobile. Si tratta di un passo importante verso una pianificazione dell'audience cross-canale e de-duplicata", ha dichiarato Marina Coche, Publishing Director di Amplifi Display, l'entità commerciale di Dentsu Network Aegis.

GroupM (Francia): "Nielsen Digital Ad Ratings offre ai nostri clienti la possibilità di collegare le audience desktop e mobile. Si tratta di un importante passo avanti, in linea con le ambizioni del gruppo", hanno dichiarato Alexandra Chabanne e Olivier Mazeron, co-presidenti di GroupM CONNECT.

GroupM (Australia): "Finora il mercato mobile è stato leggermente ostacolato da problemi di misurazione in relazione all'audience e alle performance delle campagne. Ma ora la possibilità di acquisire i dati di verifica dell'audience mobile attraverso Nielsen Digital Ad Ratings ha il potenziale per cambiare le carte in tavola per il mercato mobile", ha dichiarato John Miskelly, Chief Digital Officer di GroupM. "Permette ai pianificatori di misurare su desktop e mobile senza dover isolare ciascun canale. Dal punto di vista di GroupM, grazie a Nielsen Digital Ad Ratings, abbiamo una visione impareggiabile delle tendenze dell'audience su desktop. Ora non vediamo l'ora di sovrapporre i dati dell'audience mobile per comprendere la portata e la frequenza su più dispositivi".

Melt DSP: "Il mobile è cresciuto in modo esponenziale e con la possibilità di misurare con precisione la portata, la frequenza e l'assertività del target sui dispositivi mobili", ha dichiarato Guilherme Mamede, CEO di Melt DSP. "Per noi di Melt, che attualmente utilizziamo Nielsen Digital Ad Ratings, ci sono solo motivi per festeggiare la nuova funzionalità di questo prodotto".

Microsoft: "Nielsen Digital Ad Ratings fornisce una soluzione affidabile e accurata che cambia il modo in cui vengono acquistati i media digitali, portando maggiore chiarezza alla pubblicità digitale", ha dichiarato Erik-Marie Bion, direttore di Online and Advertising, Microsoft France. "L'aggiunta del mobile consentirà di estendere la sua capacità di verifica, ma anche di unificare la gestione della spesa su tutti gli schermi. Attendiamo con ansia questa nuova funzione che ci permetterà di dimostrare la nostra capacità di distribuzione su più schermi, oltre a verificare la qualità del nostro targeting".

Mobile Marketing Association (MMA): "L'estensione del Digital Ad Ratings al mobile è un'ottima notizia per la Mobile Marketing Association (MMA), che cerca di dimostrare l'efficacia della pubblicità mobile", ha dichiarato Nicolas Rieul, Rapporteur Mobile Advertising Committee della MMA. "Il mobile può quindi essere misurato oggi allo stesso modo del suo fratello maggiore Desktop".

ROIx: "Il mercato della telefonia mobile è cresciuto ad alta velocità negli ultimi anni in Brasile. Si tratta di uno strumento essenziale per colpire i consumatori con offerte e servizi in modo intelligente, rilevante e misurabile", afferma Giovanni Faria, Business Development Director di Roix. "La corretta misurazione del mobile con i Digital Ad Ratings di Nielsen contribuirà in modo sostanziale alla comprensione del comportamento del cliente nel suo percorso cross-canale, aiutando gli inserzionisti a distribuire meglio i propri investimenti pubblicitari".

TubeMogul: "TubeMogul è stata la prima piattaforma ad tech a integrare Nielsen Digital Ad Ratings (ex OCR) nel nostro software nel 2013. Questo ha fornito ai brand e alle agenzie la possibilità senza precedenti di pianificare, acquistare, ottimizzare e generare report sulle audience verificate per le campagne desktop", ha dichiarato Sam Smith, Managing Director di TubeMogul per l'Australia e la Nuova Zelanda. "Il lancio della misurazione mobile nel Digital Ad Ratings in Australia è uno sviluppo entusiasmante, in quanto porta il mercato un altro passo avanti verso il sogno del cross-screen. La nostra alleanza strategica con Nielsen significa che Digital Ad Ratings sarà disponibile direttamente nella piattaforma ed è fondamentale per fornire agli inserzionisti gli strumenti migliori per eseguire campagne di brand cross-screen".

Unilever (Regno Unito): "L'introduzione della misurazione mobile in Digital Ad Ratings è un altro passo avanti nella responsabilità digitale. L'accurata misurazione basata sulle persone che Digital Ad Ratings fornisce ha già portato molta più trasparenza ai media digitali e ha permesso a Unilever di ottenere notevoli efficienze nei nostri acquisti di media, sia tradizionali che programmatici", ha dichiarato Paul O'Grady, Senior Communications Planning Manager di Unilever. "Il lancio della misurazione mobile porterà la stessa trasparenza e responsabilità allo spazio mobile, con metriche che ci aiutano a garantire che i nostri annunci arrivino alle persone giuste".

Unilever (Brasile): "Il mobile è uno strumento di comunicazione indiscutibile e con la penetrazione esponenziale degli smartphone abbiamo bisogno di una misurazione più accurata dell'audience e, soprattutto, di una piattaforma in grado di valutare insieme l'efficacia delle campagne su PC e Mobile con le stesse metriche", ha dichiarato Sonia Leme, Media Research Manager di Unicell.

Videology: "In un panorama mediatico convergente, il mobile gioca un ruolo fondamentale per i nostri clienti che si rivolgono al numero in rapida crescita di consumatori che guardano i contenuti televisivi sui loro dispositivi portatili. I dati estratti dalla nostra piattaforma hanno mostrato una triplicazione delle campagne video mobile nel Q2 2015 rispetto al Q1 2015, ma nonostante la rapida crescita, il feedback dei clienti cita ancora la misurazione come un ostacolo all'aumento degli investimenti", ha dichiarato Chris Mooney, Head of Product Strategy APAC di Videology. "L'arrivo della misurazione mobile in Nielsen Digital Ad Ratings cambia le cose. Abbiamo atteso con impazienza il suo lancio in Australia e non vediamo l'ora di lavorare con Nielsen per fornire ai nostri clienti dati solidi sulla portata totale dell'audience".

SU NIELSEN

Nielsen Holdings plc (NYSE: NLSN) è un'azienda globale di gestione delle performance che fornisce una comprensione completa di ciò che i consumatori guardano e comprano. Il segmento Watch di Nielsen fornisce ai clienti dei media e della pubblicità servizi di misurazione della Total Audience per tutti i dispositivi su cui vengono consumati i contenuti (video, audio e testo). Il segmento Buy offre ai produttori di beni di consumo confezionati e ai rivenditori l'unica visione globale del settore per la misurazione delle performance di vendita al dettaglio. Integrando le informazioni provenienti dai segmenti Watch e Buy e da altre fonti di dati, Nielsen fornisce ai suoi clienti anche analisi che aiutano a migliorare le prestazioni. Nielsen, una società dell'S&P 500, è presente in oltre 100 Paesi e copre più del 90% della popolazione mondiale. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.nielsen.com.

Contatti

Alana Johnson, alana.johnson@nielsen.com, 1+ 646-654-8391