02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Gli australiani ripongono ancora la massima fiducia nei media acquisiti

2 minuti di lettura | Monique Perry, Responsabile Media Industry Group, Nielsen | Settembre 2013
{“order”:3,”name”:”subheader”,”attributes”:{“backgroundcolor”:”000000″,”imageAligment”:”left”,”linkTarget”:”_self”,”pagePath”:”/content/nielsenglobal-blueprint/full/en/insights”,”title”:”Insights”,”titlecolor”:”A8AABA”,”sling:resourceType”:”nielsenglobal/components/content/subpageheader”},”children”:null}

I risultati del nostro ultimo Global Trust in Advertising Report hanno rivelato che i "media guadagnati" sotto forma di raccomandazioni da parte di amici e familiari continuano a essere la forma di pubblicità più affidabile tra i consumatori australiani. Con l'aumento del coinvolgimento e del consumo di contenuti online e sui social media, la piattaforma a disposizione dei consumatori per esprimere la propria voce è molto più ampia e di maggiore impatto.

Le piattaforme pubblicitarie tradizionali rimangono fondamentali per la diffusione di messaggi di marketing grazie alla loro capacità di raggiungere le masse, e il rapporto mostra che la pubblicità tradizionale ha ancora una forte risonanza presso i consumatori australiani.

Per gli inserzionisti è fondamentale che i consumatori stabiliscano un legame memorabile e significativo sia con il messaggio che con il marchio. Indipendentemente dal formato di diffusione degli annunci, che si tratti di stampa, cartelloni pubblicitari, TV o online, per raggiungere efficacemente i consumatori è necessario avere un messaggio che parli al cuore e alla mente dei consumatori e che abbia un impatto positivo su di loro al momento di prendere una decisione di acquisto.

Mentre gli inserzionisti mirano a distinguersi nel panorama mediatico odierno, sempre più frammentato, il singolo veicolo pubblicitario è solo una parte della formula per raggiungere i consumatori. In questo mercato maturo è sempre più importante avere il giusto mix pubblicitario e creare un'identità di marca memorabile che risuoni con i consumatori. E trovare il modo di condividere il proprio messaggio con gli altri ha i suoi chiari vantaggi, se ben eseguito.

La Nielsen Global Survey of Trust in Advertising (clicca qui per scaricare il report) ha intervistato più di 29.000 intervistati su Internet in 58 Paesi per misurare il sentiment dei consumatori su 19 forme di pubblicità a pagamento, guadagnata e di proprietà.

Ecco alcuni punti salienti dei risultati australiani:

I CONSUMATORI AUSTRALIANI SI FIDANO DI AMICI E FAMILIARI Il 44% dei consumatori australiani ha dichiarato di fidarsi delle raccomandazioni di parenti e amici, con un aumento di sette punti rispetto al 2007. Continua a essere la fonte pubblicitaria più influente tra i consumatori australiani.

LA FIDUCIA NELLE PUBBLICITÀ TRADIZIONALI RESTA IN PIÙLa televisione, le riviste e i giornali continuano a essere tra le forme di pubblicità a pagamento di cui i consumatori australiani si fidano di più. Oltre la metà (54%) dei consumatori ha dichiarato di fidarsi degli annunci televisivi e il 66% ha affermato che avrebbe intrapreso un'azione a seguito di uno spot televisivo.

Oltre all'aumento della fiducia nei messaggi sui siti web di marca, quasi la metà (54%) degli intervistati ha dichiarato di fidarsi dei messaggi e-mail inviati dai consumatori e quasi un terzo (32%) degli annunci nei risultati dei motori di ricerca, mentre anche gli annunci video online (31%) e gli annunci sui social network (27%) hanno guadagnato terreno.

UMORISMO VS REALTÀLe pubblicità umoristiche hanno risuonato maggiormente con i consumatori australiani, mentre quelle che facevano riferimento a situazioni di vita reale o erano orientate ai valori e alla famiglia hanno ottenuto buoni risultati. Ancor più con le consumatrici.

Fare clic qui per accedere al Rapporto

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda