02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Collegare la sintonizzazione radiofonica al comportamento dell'acquirente: Nuovo valore per la pubblicità radiofonica

2 minuti di lettura | Febbraio 2014

Collegare i dati di sintonizzazione delle stazioni radio alle informazioni sugli acquisti dei consumatori è il modo migliore per garantire che la pubblicità radiofonica sia ascoltata dai consumatori desiderosi di ascoltarla.

Secondo un recente test pilota di mercato condotto da Nielsen, per la prima volta è possibile stabilire un collegamento tra ciò che i consumatori ascoltano alla radio e la loro spesa. Questo conferma il ruolo della radio come piattaforma di marketing preziosa per gli inserzionisti e i pianificatori dei media. L'importante test pilota di mercato ha combinato i dati proprietari di Nielsen con il comportamento d'acquisto anonimo di panelisti di carte di credito e di debito che coprono oltre 24 miliardi di transazioni e 2.000 miliardi di dollari di vendite annuali, principalmente nei settori della vendita al dettaglio, dei viaggi, del digitale, della ristorazione, dell'intrattenimento, dei servizi finanziari e delle telecomunicazioni.

"La capacità di determinare come gli ascoltatori radiofonici di diversi formati, come pop, news o rock, spendono i loro dollari crea un'opportunità unica per le emittenti radiofoniche di dimostrare il valore del loro pubblico", afferma Farshad Family, SVP, Local Media Product Leadership. "Abbiamo appena iniziato a raccontare il valore dell'audience radiofonica. Man mano che faremo progressi nella realizzazione di ulteriori collegamenti tra i dati di ascolto e i dati di acquisto, continueremo a condividere ulteriori informazioni con il mercato".

Dallas, Texas, un mercato importante con oltre 5,7 milioni di ascoltatori radiofonici settimanali e 344 milioni di dollari di spesa pubblicitaria radiofonica all'anno*, è stato uno dei DMA inclusi nel test pilota. Conducendo l'analisi a livello di metropolitana locale, Nielsen ha identificato opportunità uniche di spesa pubblicitaria radiofonica specifiche per il mercato locale. In linea con le principali analisi di efficacia pubblicitaria convalidate nel settore televisivo e digitale, questo test pilota conferma gli sforzi per estendere i Nielsen Buyer Insights al settore radiofonico.

Gli ascoltatori di Dallas Pop spendono di più in ristoranti occasionali rispetto a tutti gli altri ascoltatori

Sebbene gli ascoltatori di Pop Contemporary Hit Radio di Dallas spendano in media meno per viaggio, in realtà presentano la spesa media più alta per acquirente all'anno. Inoltre, rispetto a tutti gli altri ascoltatori, sono quelli che effettuano più viaggi all'anno.

Gli ascoltatori di Dallas News/Talk vanno al cinema più spesso ogni anno e spendono più soldi al cinema rispetto a tutti gli altri ascoltatori

Si può dire che agli ascoltatori di News/Talk Radio di Dallas piaccia andare al cinema. In media, spendono circa 25 dollari in più per acquirente e guardano 1,2 film in più all'anno. Gli ascoltatori di News/Talk spendono anche di più per ogni viaggio.

Gli ascoltatori di Dallas Rock/Alternative spendono più soldi per la vendita al dettaglio e si recano più spesso nei negozi rispetto a tutti gli altri ascoltatori.

Nella categoria del commercio al dettaglio, emerge un grande gruppo di spesa. Sebbene gli ascoltatori di radio Rock/Alternative di Dallas non spendano in media di più per ogni viaggio, spendono quasi 250 dollari in più per acquirente e fanno più viaggi all'anno rispetto all'ascoltatore medio.

*BIA Kelsey.

Continua a sfogliare approfondimenti simili