02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo: L'autunno televisivo prende il via su Facebook e Twitter

3 minuti di lettura | Ottobre 2016

Mentre fuori le temperature si raffreddano, sugli schermi televisivi di tutti gli Stati Uniti le cose si scaldano: milioni di spettatori desiderosi di sintonizzarsi sulla nuova stagione televisiva autunnale. Armati di telecomando, smartphone e tablet, gli americani non vedono l'ora di seguire i nuovi programmi o le serie più conosciute, ma anche di partecipare alla miriade di conversazioni che si svolgono sui social media.

Quindi, quanta attività di social media legata alla TV viene svolta sulle piattaforme sociali?

Per scoprirlo, Nielsen ha analizzato l'attività dei social media durante la settimana di avvio della stagione televisiva autunnale, dal 19 al 25 settembre 2016. Per la settimana, Nielsen ha misurato 83,2 milioni di interazioni totali sui social TV (Facebook e Twitter) tra sport, serie e speciali. Ciò equivale a una media di 11,9 milioni di interazioni provenienti da 6,1 milioni di persone ogni giorno. L'attività comprende i post originali su Facebook e i Tweet, nonché il coinvolgimento con quei contenuti originali, come i "Mi piace", i commenti e i "Retweet".

Durante la prima settimana della stagione televisiva, Nielsen ha riscontrato che il genere degli "autori", ovvero di coloro che pubblicano contenuti originali su Facebook, era pressoché uniforme: 46% di uomini e 54% di donne. Le donne, tuttavia, si sono impegnate con questi contenuti in misura maggiore, costituendo in media quasi i due terzi (64%) dei partecipanti ogni giorno.

I dati demografici hanno anche rivelato che persone di tutte le età, dai giovani adulti ai loro genitori e oltre, interagiscono con la TV su Facebook. La prima settimana di TV autunnale ha visto i Millennials e gli appartenenti alla Generazione X parlare di TV su Facebook in parti uguali. Analizzando i dati demografici relativi all'età e al genere per un determinato evento sportivo, serie o speciale, le reti possono sviluppare contenuti mirati per i social media e le agenzie possono perfezionare i piani televisivi per massimizzare il modo in cui gli inserzionisti si connettono con il loro pubblico chiave attraverso i social.

Quali sono i nuovi programmi di rete e via cavo che in questa stagione hanno debuttato con il più alto gradimento nella serata di apertura?

Con l'inizio delle serie, l'intensificarsi degli sport autunnali e i successivi dibattiti che alimentano la corsa alle elezioni presidenziali, altri grandi momenti sono inevitabili come le reazioni dei fan sui social media.

Con la continua moltiplicazione delle scelte di contenuti a disposizione dei consumatori, gli approfondimenti standardizzati sulla social TV multipiattaforma introdurranno nuove prospettive nel settore dei media. Queste prospettive forniranno alle reti e ai fornitori di streaming una comprensione più approfondita del coinvolgimento dei programmi durante la messa in onda in diretta e prima delle prossime trasmissioni, mentre le agenzie potranno prendere in considerazione le sfumature del modo in cui i fan interagiscono con la TV attraverso le varie piattaforme per perfezionare le strategie di paid media per gli inserzionisti.

Metodologia

Nielsen Social Content Ratings misura l'attività sui social media degli Stati Uniti relativa ai programmi trasmessi in lingua inglese e spagnola e alle reti nazionali via cavo da tre ore prima a tre ore dopo le trasmissioni lineari. Le nuove serie includono i programmi la cui messa in onda settimanale è prevista a partire dall'autunno 2016 e che hanno debuttato tra il 9/1/16 e il 10/9/16.

Le metriche di Social Content Ratings sono progettate per aderire alle linee guida per la misurazione dei social media create dal Media Rating Council (MRC), suddividendo l'attività totale in contenuti originali "scritti", come post e Tweet, e "coinvolgimento" con tali contenuti, come commenti e Retweet. Gli engagement sono calcolati su Facebook e Twitter. Social Content Ratings misura anche i dati demografici di età e sesso per Facebook.

Tag correlati:

Continua a sfogliare approfondimenti simili