Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Il regalo che continua a essere fatto - Ascolto radiofonico della stagione delle vacanze

2 minuti di lettura | Febbraio 2018

Sebbene le ultime festività natalizie siano ormai svanite nella memoria della maggior parte delle persone, sull'etere radiofonico ci sono alcuni regali finali che vengono scartati proprio ora per le stazioni Adult Contemporary (AC). La pubblicazione degli indici di ascolto del libro delle vacanze di Nielsen (Portable People Meter, PPM) rivela un risultato sorprendente per la fine dell'anno di ascolto 2017. Il formato AC ha stabilito un nuovo massimo storico per quanto riguarda la quota di ascolto durante le festività natalizie.

Le stazioni AC sono più propense a passare al formato musicale "tutto natalizio" alla fine dell'anno rispetto ad altri formati, e quest'anno l'AC ha raccolto i frutti alla grande. In tutti i mercati PPM di Nielsen, il formato AC ha stabilito un record assoluto per la quota di ascolto più alta (tra tutti gli ascoltatori di età superiore ai 6 anni) sia nel sondaggio di dicembre (10,5% nel 2017) che in quello delle festività (13,9% nel 2017). In entrambi i mesi, il formato AC è stato il primo classificato, precedendo News/Talk, che in genere si posiziona al primo posto per quanto riguarda l'audience share 6+ durante il resto dell'anno.

Nel frattempo, l'inizio delle trasmissioni radiofoniche di musica natalizia il giorno del Ringraziamento o in prossimità di esso ha implicazioni per molti formati al di fuori della sola CA. Storicamente, la corrente alternata tende ad aumentare drasticamente a causa del passaggio al "Natale" alla fine dell'anno, mentre alcuni formati restano fermi e altri diminuiscono a causa del cambiamento delle abitudini di ascolto stagionali. I risultati dell'anno scorso sono stati per lo più in linea con le tendenze storiche. Il grafico seguente illustra in dettaglio la variazione della quota d'ascolto tra i sondaggi di novembre e quelli delle festività per i principali formati radiofonici, sia su base aggregata quinquennale che nel 2017.

I dati utilizzati in questo articolo comprendono un pubblico multiculturale. Il pubblico dei consumatori ispanici è composto da popolazioni rappresentative di lingua inglese e spagnola.