Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Fegato e gloria: RAM vince il premio Nielsen per la migliore pubblicità automobilistica

3 minuti di lettura | Aprile 2014

La pubblicità automobilistica è emersa come una classe a sé stante. Con l'auto che rappresenta cinque dei 10 principali investitori pubblicitari statunitensi del 2013, il livello degli investimenti parla da sé. Ma tra questi, una classe d'élite di inserzionisti ha accelerato il passo, vantando una creatività che rivaleggia con la programmazione video in termini di qualità e capacità di intrattenere e coinvolgere gli spettatori. Oggi Nielsen ha annunciato i vincitori dell'ottava edizione dei Nielsen Automotive Advertising Awards e "Farmer" di RAM è stato premiato come pubblicità automobilistica dell'anno.

Sulla base dei risultati delle indagini Nielsen sull'efficacia degli spot televisivi a livello nazionale, i premi tengono conto della capacità degli spot di essere ricordati, di avere un'associazione corretta con il marchio, di far ricordare il messaggio o l'invito all'azione e, naturalmente, di essere apprezzati. Lo spot televisivo vincitore, "Farmer", ha ripreso il discorso di Paul Harvey del 1978 "God Made a Farmer" alla Future Farmers of America Convention.

Con connotazioni religiose e immagini diverse di agricoltori, campi e famiglie, e sottolineando come il lavoro che svolgono sia la spina dorsale dell'America, lo spot ha suscitato un'emozione tale da fargli guadagnare il primo posto nella corsa all'Automotive Ad of the Year 2013 di Nielsen.

Tra gli altri grandi vincitori figurano:

  • Migliore campagna di eventi di vendita: Toyota "Toyotathon Jackpot
  • Campagna di lusso dell'anno: Buick "Landing
  • Pubblicitario televisivo spagnolo dell'anno: Ford

"Con l'aumento delle possibilità di fruizione dei contenuti da parte dei consumatori, dal numero di canali televisivi alla varietà di piattaforme per la visione dei video, diventa sempre più evidente per gli inserzionisti che i contenuti di qualità negli annunci sono fondamentali", ha dichiarato Tom Rivers, Senior Vice President e Account Director dell'unità automotive globale di Nielsen. "I nostri finalisti e vincitori hanno preso spunto da questo manuale, creando annunci avvincenti e sufficientemente divertenti da poter competere con i contenuti video veri e propri. Questi annunci hanno avuto successo per la loro capacità di integrarsi completamente nell'esperienza di intrattenimento".

I Nielsen Automotive Advertising Awards, presentati al Salone Internazionale dell'Auto di New York 2014, sono gli unici premi che misurano l'efficacia degli spot televisivi per automobili.

METODOLOGIA

Nielsen TV Brand Effect utilizza un panel online rappresentativo a livello nazionale di spettatori televisivi che hanno guardato programmi nelle ultime 24 ore. I partecipanti al panel rispondono a domande sui programmi che hanno guardato e sugli spot a cui sono stati esposti. Poiché i partecipanti al panel rispondono in base a ciò che hanno visto in un ambiente naturale (anziché in un ambiente di ricerca clinica), i risultati riflettono la reazione e il ricordo degli spot televisivi nella vita reale. Nielsen registra ed emette sondaggi per tutti gli spot nazionali all'interno delle fasce orarie e delle reti di copertura.

Per i premi auto, Nielsen Global Automotive ha utilizzato quattro metriche chiave:

  • General Recall - L'annuncio è stato sufficientemente memorabile da sfondare
  • Richiamo del marchio - Lo spettatore televisivo ha ricordato di chi era lo spot?
  • Richiamo del messaggio - Lo spettatore televisivo ha ricordato il messaggio principale dello spot?
  • Simpatia - L'annuncio è stato accattivante (cioè è piaciuto allo spettatore televisivo)?

I finalisti dei Nielsen Automotive Advertising Awards sono stati determinati in base ai risultati delle performance pubblicitarie del 2013.

Annuncio automobilistico dell'anno

I risultati erano specifici per gli adulti di età compresa tra i 18 e i 54 anni. Tutti gli annunci automobilistici lanciati nel 2013 sono stati valutati con livelli di peso mediatico simili, in modo che i media non fossero il fattore principale della performance. Gli annunci sono stati valutati in base al richiamo dell'annuncio, al richiamo del marchio e al richiamo del messaggio.

Campagna di lusso dell'anno

I risultati erano specifici per gli spettatori della fascia demografica del lusso: adulti di 25-54 anni con un reddito familiare di 75.000 dollari o superiore. Gli annunci che facevano parte dello stesso veicolo o della stessa campagna di branding sono stati valutati insieme. Sono stati valutati in base alle prestazioni combinate di richiamo dell'annuncio, richiamo del marchio e simpatia.

Inserzionista televisivo in lingua spagnola dell'anno

I risultati erano specifici per i telespettatori del target più generale non di lusso: adulti di 18-54 anni. Ogni marchio automobilistico è stato valutato in base alle prestazioni combinate dei suoi annunci in lingua spagnola in termini di richiamo dell'annuncio, richiamo del marchio e simpatia.

Migliore campagna per eventi di vendita

I risultati erano specifici per gli adulti di età compresa tra i 18 e i 54 anni. Ogni evento di vendita televisivo nel settore automobilistico è stato valutato in base alle prestazioni combinate di richiamo dell'annuncio, richiamo del marchio e richiamo del messaggio, con risultati di peso mediatico simile, in modo che i media non siano il fattore principale che guida le prestazioni.