02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Capire l'importanza dei dati basati sulle persone in un mondo senza cucina

2 minuti di lettura | Aprile 2021

Tra le molte sfide che i marketer hanno affrontato nell'ultimo anno in mezzo alla pandemia, una che sta cambiando il settore si profila ancora: un mondo senza cookie di terze parti. Senza cookie, i marketer dovranno rivalutare le fonti e la qualità dei loro dati per stabilire e mantenere relazioni rilevanti con i consumatori. I dati di prima parte di qualità saranno fondamentali, ma non saranno sufficienti da soli. 

E con l'aumento della connettività e delle interazioni digitali, continueranno ad arrivare online nuove fonti di dati. Tuttavia, è importante notare che i marchi si concentrano spesso su fonti di dati che evidenziano un'azione alla fine del percorso del cliente, come un acquisto o un'interazione con una pagina web. Quando i marketer inizieranno a pensare all'intero percorso del consumatore, anziché solo al punto finale, avranno bisogno di dati su ciò che i consumatori fanno quando non si impegnano direttamente con il marchio. È qui che possono essere d'aiuto le partnership di dati secondari e di terze parti basate sulle persone. Per saperne di più sul ruolo delle persone reali in un mondo di marketing senza cookie di terze parti, abbiamo parlato con Furqan Hanif, VP, Digital Product Management, che ci ha fornito ulteriori informazioni su come i marchi possono utilizzare i dati per rimanere rilevanti con i consumatori quando i cookie di terze parti non sono più un'opzione.

 

Visitate Nielsen ONE per informazioni sul piano di Nielsen di modernizzare i suoi panel, le sue piattaforme e i suoi prodotti per creare un'unica valuta crossmediale, in modo da poter acquistare e vendere attraverso le piattaforme lineari e digitali senza soluzione di continuità.

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda