Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Avvicinarsi: Gli influencer aiutano i marchi a creare connessioni più personali con i consumatori

3 minuti di lettura | Maggio 2022

In un mondo in cui i marketer hanno il compito di coinvolgere i consumatori attraverso una crescente quantità di canali e piattaforme, può essere difficile stabilire relazioni che sembrino autentiche e personali. Sebbene la costruzione del marchio rimanga l'obiettivo principale dei marketer globali, i canali di comunicazione di massa non sono sempre adatti allo scopo.

Concentrandosi sulla costruzione del marchio, i responsabili marketing sono alla continua ricerca di modi per rimanere in cima alla mente dei potenziali acquirenti. A tal fine, molti si rivolgono ai social media e agli influencer per creare connessioni più personali (e redditizie) con i consumatori. I marketer globali prevedono di aumentare la spesa per i social media del 53% nel prossimo anno, più di qualsiasi altro canale. Inoltre, i social media rimangono il canale più redditizio per i marketer globali, visto che il 64% dei marketer globali intervistati per l'Annual Marketing Report di quest'anno afferma che si tratta del canale a pagamento più efficace.

È facile capire perché gli operatori del marketing stiano investendo così tanto nei social media e nell'influencer marketing. Nielsen Scarborough ha rilevato che il 42% degli americani cerca il consiglio di altri per le decisioni di acquisto, e vuole che questo consiglio provenga da fonti affidabili. E quando si tratta di essere relazionabili, gli influencer possono creare connessioni più rilevanti con i consumatori rispetto a molte altre fonti. Secondo lo studio Nielsen Trust in Advertising del 2021, il 71% dei consumatori si fida della pubblicità, delle opinioni e degli inserimenti di prodotti da parte degli influencer.

È interessante notare che non tutte le promozioni degli influencer iniziano con un marchio. Anzi, spesso gli influencer fungono da ispirazione per le campagne dei grandi marchi. Per esempio, il video dell'influencer Barbara Kristoffersen che mostrava una felpa con cappuccio di Gap in un colore che l'azienda non produceva dai primi anni 2000 ha fatto sì che l'hashtag #brownhoodie diventasse virale, generando un tasso di coinvolgimento collettivo del 188,35% e scatenando un'affluenza di felpe con cappuccio non più prodotte su siti di rivendita fino a 300 dollari.

Per capitalizzare la trazione organica del marchio, Gap ha collaborato con altri influencer per creare la campagna #gaphoodie, che ha ottenuto oltre 6,5 milioni di visualizzazioni. Il marchio ha anche riportato in auge la tonalità di marrone precedentemente ritirata, che è stata accolta con tale entusiasmo da essere rapidamente ordinata.

E tutto questo coinvolgimento si traduce in consapevolezza, affinità e richiamo per i marchi. Il servizio Brand Impact di Nielsen ha misurato l'efficacia degli annunci di influencer in quasi 200 campagne. Secondo le norme del primo trimestre 2022 di questa ricerca, una media dell'80% degli spettatori di annunci di influencer è stata in grado di ricordare di aver visto il marchio presente negli annunci. Inoltre, gli annunci degli influencer hanno determinato un aumento di 9 punti sia dell'affinità con il marchio sia dell'intenzione di acquisto rispetto ai consumatori che non hanno visto gli annunci degli influencer.

Riconoscendo la preferenza dei consumatori per i legami personali e relazionali, il marchio di calzature Aldo si è associato a influencer che corrispondevano al suo personaggio per promuovere la campagna #StepIntoLove sui social media. La campagna ha incoraggiato gli spettatori a creare e condividere video di se stessi che ballano insieme all'hashtag della campagna per ottenere un premio di 5.000 dollari. La campagna TikTok ha ottenuto più di 5 miliardi di visualizzazioni e ha aumentato la notorietà del marchio Aldo del 2,5%, secondo i dati di Nielsen InfluenceScope.

Gli influencer possono essere un potente strumento per aumentare la notorietà del marchio per i marketer in grado di ottenere la giusta combinazione di persona, contenuto e coinvolgimento. I marchi che si allineano con gli influencer giusti possono diventare una fonte di fiducia per i consumatori, e il marchio di cui si ricordano quando vogliono fare un acquisto.

Per ulteriori approfondimenti, scaricare Costruire connessioni migliori: Utilizzare gli influencer per far crescere il vostro marchio