02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

I segreti del ROI della TV in lingua spagnola

1 minuto di lettura | Febbraio 2017

I proprietari di marchi non sono estranei al mercato ispanico statunitense, in rapida crescita. Con una popolazione di 57 milioni di persone e una capacità di spesa di oltre 1.300 miliardi di dollari, è difficile ignorare questa opportunità. Nielsen stima che circa l'83% degli adulti statunitensi nelle famiglie televisive ispaniche (persone di età superiore ai 18 anni) parli un certo livello di spagnolo in casa, con il 27% che parla solo spagnolo e il 57% che parla entrambe le lingue in casa. Va da sé, quindi, che le attuali strategie di go-to-market sarebbero ben servite dall'inclusione di pubblicità in lingua spagnola se mirano a raggiungere e coinvolgere una porzione considerevole della popolazione ispanica statunitense.

Nonostante la capacità di spesa e la crescita di questo gruppo, molti proprietari di marchi rimangono cauti nella spesa per coinvolgere questo gruppo a causa delle sfide associate alla realizzazione dei ritorni e all'intelligenza culturale necessaria per avere successo. Per vincere con i consumatori di lingua spagnola (sia quelli a maggioranza spagnola che quelli bilingue) spesso si ha l'impressione di dover organizzare una partita perfetta.

Noi di Nielsen analizziamo ogni anno il ritorno sull'investimento (ROI) di migliaia di marchi attraverso i nostri modelli di marketing mix, e abbiamo riscontrato un'ampia varietà di risultati in termini di ROI tra gli sforzi pubblicitari della TV spagnola. La buona notizia è che è possibile ottenere un ROI elevato dalla pubblicità in lingua spagnola e la nostra ricerca indica alcuni suggerimenti chiave che possono aiutare gli inserzionisti a ottenere risultati elevati in modo più costante.

L'opportunità è enorme

Continua a sfogliare approfondimenti simili

I nostri prodotti possono aiutare voi e la vostra azienda