Passa al contenuto
Approfondimenti > Sport e giochi

Il passatempo americano: Popolare tra i tifosi e gli sponsor

2 minuti di lettura | Luglio 2018

Dopo quasi mezzo secolo, quest'anno il passatempo americano tornerà nella capitale della nazione per l'89° All-Star Game della Major League Baseball (MLB). E quando si svolgerà l'evento annuale delle stelle di metà stagione, probabilmente milioni di spettatori lo guarderanno. Tra gli americani, il baseball professionistico è il secondo sport più popolare del Paese, secondo solo al calcio.

Secondo una ricerca Nielsen Scarborough, quasi il 42% degli adulti statunitensi ha guardato una partita della MLB in televisione. Ma i tifosi non si limitano a guardare le partite, ascoltano anche. Infatti, la Major League Baseball è lo sport più ascoltato negli Stati Uniti, con quasi il 12% degli adulti che ha ascoltato una partita trasmessa nell'ultimo anno. Gli ascolti radiofonici del Portable People Meter (PPM) di Nielsen per il mese di aprile confermano un aumento stagionale dell'ascolto delle stazioni radiofoniche sportive quando inizia la stagione della MLB.

La MLB offre una preziosa esposizione agli sponsor grazie alla sua ampia base di fan, all'elevato volume di partite e alle angolazioni fisse delle telecamere che catturano il branding quando il pubblico televisivo è concentrato sull'azione. I marchi hanno ricevuto più di 1,5 miliardi di dollari di esposizione televisiva durante le 2.430 partite della stagione regolare trasmesse nel 2017.  

Banche, assicurazioni, automobili, birra, compagnie aeree e telecomunicazioni sono le principali categorie di sponsorizzazione nelle partite della MLB finora nel 2018. E queste categorie sono ben rappresentate nei festeggiamenti dell'MLB All-Star 2018, con Mastercard come sponsor dei diritti di gioco, GEICO come sponsor della Fan Fest e T-Mobile che presenta l'Home Run Derby.

Con tanta attenzione alla casa base, non deve sorprendere che il tabellone rotante dietro la casa base sia la parte più preziosa della sponsorizzazione durante le trasmissioni delle partite. A metà stagione, il tabellone rotante ha già fornito un'esposizione cumulativa di 304 milioni di dollari, seguito dal tabellone statico dietro la casa base con 180,7 milioni di dollari.