02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Media

Le abitudini di ascolto radiofonico dei millennial differiscono in base alle opinioni politiche

3 minuti di lettura | Giugno 2016

I giovani elettori hanno avuto un grande impatto nelle ultime due elezioni presidenziali. Questa volta, la domanda che tutti si pongono è: saranno di nuovo numerosi? Per gli strateghi politici che stanno riflettendo sulla risposta a questa domanda, la radio si sta affermando come un mezzo importante da includere nel mix dei media.

L'ultimo rapporto di Nielsen "State of The Media: Audio Today ha rivelato che il 92% dei Millennials ascolta la radio ogni settimana. I dati recenti di Nielsen rivelano che una varietà di formati diversi può raggiungere vari gruppi di elettori. Questi dati sono fondamentali perché i candidati cercano di raggiungere gli americani in base a gruppi di elettori specifici. Ciò significa che, con l'avvicinarsi di novembre, sarà fondamentale capire quali sono le emittenti preferite da questi giovani elettori.

La radio country è il formato principale in America tra gli ascoltatori di età compresa tra i 18 e i 34 anni, con oltre 66 milioni di persone che si sintonizzano su queste stazioni ogni settimana. Tuttavia, se il country è il formato preferito dai Millennial, anche altri formati si rivolgono a questa fascia demografica giovane e diversificata. In particolare, la radio Urban, che mescola brani hip-hop sempre più popolari con R&B e rap, ha visto crescere gli ascolti tra i 25-34enni di un impressionante 35% dal 2011 al 2015.

Gli ascoltatori di radio country sono più conservatori rispetto al totale degli Stati Uniti.

Nel complesso, gli ascoltatori di radio country rispecchiano in larga misura l'audience radiofonica totale degli Stati Uniti, anche se rappresentano una quota maggiore di repubblicani miti e una quota minore di elettori indipendenti. Tuttavia, il numero di elettori democratici che ascoltano le radio country è pari a quello degli elettori repubblicani nei principali mercati del Paese.

Oltre al formato radiofonico Country più generale, altri due tipi di radio Country - New Country e Classic Country - raggiungono gruppi di ascoltatori leggermente più sfumati. Le stazioni New Country tendono a essere più giovani, poiché la loro playlist è composta da successi più attuali, mentre la Classic Country tende a essere più anziana, poiché la loro playlist è composta da canzoni Country più familiari del passato. Dato che i giovani elettori sono molto meno propensi ad affiliarsi a un partito specifico rispetto agli elettori più anziani, non sorprende che circa il 31% del pubblico del New Country non sia iscritto, un dato superiore di sei punti rispetto alla media statunitense. Nel frattempo, gli ascoltatori del Classic Country sono fortemente conservatori: il 39% del pubblico è registrato come repubblicano e più di due terzi di questo gruppo si classificano come ultraconservatori, con un aumento di 13 punti rispetto alla media statunitense. Inoltre, del 36% del pubblico registrato come democratico, la maggioranza si identifica come conservatore democratico.

I formati urbani portano gli elettori democratici

Nel complesso, le stazioni radiofoniche di formato urbano, comprese le Urban Adult Contemporary e le Urban Oldies, sono fortemente orientate verso i Democratici. Oltre il 44% di questi ascoltatori si identifica come Super Democratico, Democratico di Sinistra o Democratico Conservatore. Si tratta di un dato superiore del 12% rispetto alla popolazione totale degli Stati Uniti. Ma anche se questo gruppo propende per il Partito Democratico, i Democratici di Sinistra sono la parte più consistente del pubblico dei formati urbani e potrebbero sentirsi molto distanti da molti dei temi su cui si basa una campagna elettorale. La loro stazione radio locale preferita nella comunità in cui vivono può essere un luogo importante per raggiungere questi elettori forse indecisi.

I Democratici di sinistra non sono gli unici elettori indecisi che le campagne possono raggiungere attraverso i formati Urban e Contemporary Hits Radio (CHR), che vedono un cross-over sia nelle canzoni che nel pubblico. Gli elettori non registrati costituiscono più di un terzo del pubblico di Urban e CHR, il che non sorprende se si considera che i giovani tra i 18 e i 34 anni rappresentano il 38,2% degli ascoltatori. Far votare questo gruppo, in gran parte giovane, potrebbe portare a una vittoria decisiva per qualsiasi candidato. 

Metodologia

Nielsen ha combinato i dati del Portable People Meter (PPM) e il Political Voting Behavior di Experian per determinare quali formati radiofonici risuonano con specifici segmenti di elettori nei quattro principali gruppi politici: democratici, indipendenti, repubblicani e non registrati. Lo studio ha analizzato il comportamento di ascolto e di voto di oltre 70.000 intervistati, di età superiore ai 18 anni, nei 45 principali mercati statunitensi. 

Continua a sfogliare approfondimenti simili